Fc Sorrento – Ebolitana: I top ed i flop di giornata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Pasquale Esposito balza dai flop ai top. Il perché? torna al suo ruolo naturale di regista (foto Penna)

Pasquale Esposito balza dai flop ai top. Il perché? torna al suo ruolo naturale di regista (foto Penna)

Il Fc Sorrento sbriga la pratica Ebolitana in due tempi, ma soffre poco, piace tanto e mantiene il vertice della classifica con la Nocerina. Una gara che ha evidenziato la fame di gol dei costieri e la voglia degli ospiti di provarla a giocare senza snaturare il proprio credo.
Nell’analisi della gara ecco i top ed i flop di giornata.

Top:
Scognamiglio – Arpino: Avevano lo spauracchio Saadi uno che al rossonero nella passata stagione aveva segnato all’andata e al ritorno, ma anche se una categoria al di sotto lo riducono ai minimi termini. Una sorta di ectoplasma il coloured ebolitano che, quando si materializza, viene bloccato con i fucili protonici.

Esposito: Si trova a giocare metodista quasi per caso, lui che nasce in quel ruolo. Maisto è costretto ad alzare bandiera bianca per una lussazione alla spalla sinistra e Turi porta il giovane nel proprio ruolo. Morde e costruisce con maggiore qualità rispetto a quanto fatto in avvio di stagione.

Ritorna tra i top Ciccio Vitale (foto Penna)

Ritorna tra i top Ciccio Vitale (foto Penna)

Vitale: Un gol, l’assist sul rigore e tante giocate pericolose. È lui quello del pacchetto offensivo più pericoloso. La giornata è di quelle buone, quella in cui potrebbe scalare le montagne solo e a mani nude. La giornata in cui i compagni, però, lo vorrebbero solo un pizzico più altruista. Cicco si sa le cose non le rende mai banali e il gol all’incrocio vale tutto il prezzo del tagliando d’ingresso.

Flop:
In un 3-0 nel quale tutto funziona a meraviglia non ci sono costieri da mandare dietro alla lavagna con il cappello con le orecchie d’asino.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!