Speciale derby| Verso Real Città di Vico Equense – GSS Piano, Spano: “Andremo lì per vincere, daremo tutto e non regaleremo niente”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

vico equenseSabato si gioca la seconda giornata del campionato di Prima categoria campana e nel girone C spicca il derby tutto costiero fra Real Città di Vico Equense e GSS Piano Pizzeria Lucia. Ecco allora le dichiarazioni pre gara del mister della squadra di Vico reduce dalla bella vittoria in casa del Barca Ercolanese della prima giornata:”E’ stato un’inizio di campionato difficile per noi poiché ci siamo dovuti  organizzare in poco tempo tra tante difficoltà. Il gruppo è nuovo ma si va consolidando sempre di più grazie anche a quello in cui credo fortemente che è il lavoro quotidiano in cui io ed i ragazzi in primis, ci alleniamo con una certa costanza per trovare un affiatamento che si fa più forte giorno dopo giorno. Questo è un campionato che non conosco bene ma ci teniamo a  fare comunque bene tenendo sempre presente l’obbiettivo di dare il massimo crescere e lavorare per dare tutto in campo sapendo alla fine di ogni partita di aver fatto il nostro dovere al di là del risultato, senza tensioni e senza esasperare i toni. Il derby alla seconda giornata? sono contento che arrivi così presto anche perché, seppur è la prima volta che affronto il Piano, alcuni ragazzi che ha in rosa li ho allenati ai tempi del Sant’Agnello e addirittura Beato volevo portarlo con me ma per impegni del ragazzo non è stato possibile. Colgo anche l’occasione di fare un in bocca al lupo al Piano per un buon campionato. La partita l’abbiamo preparata con tranquillità e zero elementi nervose, questo perché il calcio è uno sport e come tale deve veicolare valori positivi. Ma  soprattutto qui in Campania ho notato che non è sempre così e  lo posso dire anche attraverso la mia esperienza con le scuole calcio dove, nonostante ci siano ragazzi davvero bravi, non gli si dà la possibilità di potersi esprimere al meglio secondo le proprie potenzialità, con la giusta tranquillità mentale appesantendoli, invece, con troppe pressioni. Ecco, ciò che tengo a sottolineare è che sia una partita all’insegna del rispetto e dei valori dello sport. Ritornando alla partita, andremo lì per vincere, ovviamente non regaleremo nulla e lotteremo fino all’ultimo per portare a casa i tre punti”. Dichiarazioni importanti che fanno da preambolo ad una partita che sarà sicuramente tutta da vedere.

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!