Basket, Polisportiva Vico Equense: Vittoria in amichevole

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

vico basketDopo quasi un mese di preparazione, la prima squadra della Polisportiva Vico Equense ha disputato, seppur con tante incognite, la sua prima amichevole contro i ragazzi dell’U18 Elite della Sammaritana Basket di coach Porcini. Le gambe sono ancora pesanti e gli avversari, nettamente più in forma, mettono a dura prova notare con dei contropiedi davvero perfetti. Pronti e via i locali sono già 9-0 ma la formazione vicana non molla e possesso dopo possesso cerca di azzerare l’handicap di svantaggio terminando il primo quarto sotto di 10 e il secondo sotto di 4. Nonostante sia solo la prima partita, col passare dei minuti, i costieri sembrano migliorare sempre di più, mostrando un gioco più fluido e grazie ad un terzo quarto perfetto, soprattutto sul lato difensivo, riescono a portarsi in vantaggio. Vantaggio che poi durerà per il resto della partita che si concluderà con un +10 finale, sul 68-58, per i ragazzi di coach Vitale. Non era importante vincere ma cercare di acquisire determinati meccanismi offensivi ed una buona solidità difensiva come traspare dalle parole di coach Vitale a fine gara: “Era tanto tempo che lavoravo per mettere su un progetto legato alla possibilità di riportare il basket senior a Vico Equense. Questa squadra quindi è il mio orgoglio oltre al fatto che, per il sottoscritto, allenare nella città d’appartenenza è motivo di grande emozione. Il mio obiettivo per questa partita era misurare il polso del gruppo, vedere la grinta in mezzo al campo e quei pochi concetti studiati in allenamento fino ad oggi. Posso dire che i ragazzi mi hanno ampiamente soddisfatto, al di là della vittoria, anche se vincere ti dà motivo di allenarti con maggiore tranquillità. Il gruppo sta crescendo e se continuiamo così quest’anno ci divertiremo sia noi sul campo che il pubblico sugli spalti”. Nel post partita sono arrivate anche le parole del capitano costiero Ferraro: “E’ una vittoria che da carica alla squadra con un mix di esperti e giovani che stanno lavorando bene in allenamento andando anche a consolidare il gruppo. Ciò che voglio maggiormente sottolineare è che si sta formando una squadra davvero incredibile dove ognuno è disposto al sacrificio per il compagno. Sabato sarà dura contro il Team Stabia, ma sarà una partita che ci servirà a capire soprattutto a che punto siamo con la preparazione tecnica ma soprattutto fisica. Nonostante il progetto sia solo all’inizio però, vorrei invitare tutti a venire al palazzetto per incitarci e spero quindi che ci sia un po’ di pubblico sugli spalti”. Domani 17 ottobre la seconda amichevole, contro il basket team Stabia, società militante nel campionato di Promozione. Sarà un avversario duro che ha già cominciato il campionato, con una preparazione maggiore ma ciò non influirà sicuramente sullo spettacolo che ci sarà al palazzetto di via Madonnelle con la palla a due programmato alle ore 18:30. Infine la società Polisportiva Vico Equense tiene a ringraziare la società Sammaritana Basket per l’ospitalità ricevuta.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!