Positano, il pari non basta: il Faiano ottiene il pass per gli ottavi

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Torna dal 1' Giuseppe Macarone (foto Fusco)

Torna dal 1′ Giuseppe Macarone (foto Fusco)

PRIMO TEMPO

Gara che passa da picchi vertiginosi di velocità a lentezza di lumaca. Nessuna emozione.

28′ Angolo per il Faiano. Cross di Anastasio, tentativo di Pellegrino, palla di poco al lato.

34′ Pericolo per Senatore. Marco D’Alesio serve Tirelli, la conclusione del numero sette è deviata da un difensore, ci prova Fiorentino, ma il portiere respinge.

43′ Rigore per il Positano. Corner battuto da Riso, Fiorentino ci prova, ma la sfera viene deviata in corner. Sulla seconda battuta Calabrese commette fallo su Rega.

44′ Vantaggio Positano – Dagli undici metri segna Inserra.

SECONDO TEMPO

2′ Macarone – Inserra – Riso, l’attaccante si fa trovare in fuorigioco.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

20′ Riso per Tirelli, conclusione fuori bersaglio.

23′ Goal Faiano. Punizione di Anastasio, Palumbo non intuisce l’angolo ed è subito pari.

34′ Iannucci trova Inserra su rimessa laterale, il vichingo prolunga per Tirelli che non trova lo specchio.

38′ Marino per Fiorentino palla fuori.

43′ Punizione di Inserra, testa di Luigi Cappiello sfera sul fondo.

Termina 1-1 il match del De Sica di Positano. I ragazzi di Guarracino salutano la manifestazione dopo la sconfitta dell’andata.

 

San Vito Positano – Faiano 1-1
Marcatori: 44’pt rig. Inserra (P), 23’st Anastasio (F)
San Vito Positano: Palumbo, Rega (11’st Vallefuoco), Donnarumma, Macarone (27’st Marino), D’Alesio M. Cappiello L., Tirelli, Inserra, Fiorentino, Riso (32’st Iannucci), Staiano.
A disp: Longo, Cappiello A., Pisani, Cifani. All.:Guarracino.
Faiano: Senatore, Zoccola (30’st Chianlone), Magazzeno, Ananstasio (36’st Grieco), Calabrese, Mongiello, Roghero, Di Vece, Di Giacomo, Martinangelo (9’st Costabile),Pellegrino.A disp: Buonaiuto, Erra, Pappalardo, Nunziata. All. Turco.
Arbitro: sig.Nunziata di Torre Annunziata (Troise/Piedipalumbo)
Note: ammoniti: Anastasio (F), Cappiello F. (P), D’Alesio M. (P); angoli: (4 a 6); recuperi: (2′ p.t./3 s.t.); spettatori: circa 50.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!