Verso Città di Nocera – FC Sorrento, Turi conferma il 4-3-3 nonostante le assenze dei big

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Francesco Scarpa e Franccesco Vitale

Francesco Scarpa e Franccesco Vitale

Avanti con il 4-3-3 nonostante l’assenza sicura di Scarpa e quella molto probabile di Vitale. Mario Turi non snaturerà il suo FC Sorrento domani pomeriggio al “San Francesco” di Nocera Inferiore, teatro della gara di ritorno dei sedicesimi di finale della coppa Campania riservata alle formazioni di Eccellenza e Promozione.

L’assenza forzata del capitano rossonero, appiedato, causa recidività in ammonizione, per un turno nella competizione regionale dal giudice sportivo in seguito ad un assurdo giallo rimediato nei primi minuti della gara di andata, unita alle non perfette condizioni fisiche dell’altro big offensivo in rosa, Vitale, uscito anzitempo dal derby di sabato al “Cerulli” di Massa Lubrense per una botta alla costola dopo uno scontro di gioco con il portiere nerazzurro Fiorentino, non spaventano il tecnico rossonero, deciso, nonostante il consistente vantaggio della sfida di andata, terminata 3-1, a schierare anche nella tana molossa una squadra sfrontata che non speculerà assolutamente sul risultato.

Alla ripresa degli allenamenti di ieri pomeriggio, infatti, Turi ha dedicato gran parte della seduta ad esercitazioni di possesso palla e partitella a tema in cui tutti gli effettivi a disposizione erano schierato secondo il modulo di gioco scelto ad inizio stagione. A cambiare, ovviamente, sono stati solamente gli interpreti, con la novità dell’inedita linea offensiva composta da Vanin a destra, Gargiulo a sinistra e Fragiello a fungere da boa. I tre sembrano i candidati principali ad indossare le maglie del tridente, senza dimenticare il bomber di coppa Izzo (tre gol per lui nella sfida al Real Campania) che insidia la titolarità di Fragiello con l’eventuale spostamento di Gargiulo nel ruolo canonico di punta centrale.

In mediana, Serrapica e Maisto si giocano il posto di play, con De Rosa favorito su Temponi nel ruolo di interno insieme ad Esposito. Dietro, con l’avanzamento di Vanin e la squalifica di Cappelluccio, Micallo è certo del posto sulla corsia di destra della difesa, completata dai soliti Scognamiglio, Arpino, De Gregorio e dal portiere Russo. Ancora indisponibile, invece, Maury, in attesa del transfert dalla federazione lussemburghese.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!