Folgore Massa: Presentazione e successo su Pomigliano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La nuova Snav Folgore Massa

La nuova Snav Folgore Massa

In un palazzetto gremito la Snav Folgore Massa ha tolto i veli alla stagione che verrà.
Dopo aver raggiunto il sogno della B2 al termine di estenuanti 6 partite di play-off, il sodalizio costiero è andato giù pesante nel corso della sontuosa campagna acquisti estiva.
Nell’amichevole contro la Elisa Volley Pomigliano sono scesi in campo tutti i ragazzi a disposizione del confermatissimo mister Nicola Esposito. A dare man forte al biondo allenatore costiero si sarà il nuovo primo innesto: il suo secondo Morgan Celentano.
Nell’amichevole disputata a singhiozzo a causa di una perdita d’acqua dal tetto del palazzetto.
Il primo sestetto casalingo di Esposito ha visto centrali Cuccaro e Lauro, in banda Sette e Falaschi, mentre la diagonale palleggiatore opposto composta da Aprea e Palmieri. Libero del primo set Amitrano.
Sfida familiare in casa Lauro con Antonio, fratello di Carmine centrale della Folgore, impegnato come libero nel Pomigliano.
La partenza dei padroni di casa è monstre. Da 5-1 si vola a 9-4. Sette picchia con un braccio velocissimo, la battuta di Aprea crea non poche difficoltà alla ricezione avversaria mettendo a segno l’ace del 14-5. Monopolio Folgore e primo parziale chiuso 25-18.
Lavora sulla continuità Esposito che conferma tutti in avvio. Diverse imprecisioni consentono al match di restare in equilibrio. Sul 12-9 cambio di palleggiatore in casa Pomigliano, ma è la Folgore a scavare il gap. Dal 14-10 al 18-10 in un amen. Sul 18-11 Esposito opta per la prima sostituzione (doppia). Dentro Miccio in regia ed Esposito come opposto. Rientro parziale del Pomigliano con la Folgore che in attacco non chiude. Prima 22-18, poi 25-20 su errore offensivo degli ospiti.
Nel terzo set è la volta della prima assoluta del centrale di “Granito”. Mai scelta si rivelò più giusta. Servizio insidioso e Folgore che vola 4-0. Dopo essere stata avanti di 5punti (6-1), la Folgore cala, Pomigliano ne approfitta e ritorna in corsa sino al 11pari. Dentro Raffaele Esposito per Palmieri come opposto. La Folgore piazza lo scratch sul finire. Falaschi fa 24-22 e poi regala anche il terzo set ai bianco verdi.
Nell’ultimo parziale mister Esposito fa ruotare tutti. Mastellone come libero, Miccio in cabina di regina e Lauro al centro con Granito. Bianco verdi che steccano subito, Pomigliano scappa e non serve sul 9-14 il primo time out del tecnico. Gli ospiti scavano il solco e portano a casa l’ultimo parziale sul 16-25.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!