Speciale derby verso Massa Lubrense – Fc Sorrento, il lato oscuro della mediana, Giovanni Vitiello: “Se attacchiamo e difendiamo tutti insieme, potremo ottenere qualcosa di importante”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Giovanni Vitiello (Foto: Astjo)

Giovanni Vitiello (Foto: Astjo)

Il conto alla rovescia per il derby è entrato nella fase decisiva e l’attesa si fa sempre più calda. Oggi è la volta del lato oscuro della mediana. Per il Massa Lubrense ascoltiamo le parole del centrocampista Giovanni Vitiello, ex S. Antonio Abate e Nocerina, grande protagonista di questo avvio di stagione in maglia nerazzurra. Calciatore di qualità e quantità, per lui la stagione non conosce soste. Sempre presente in  ogni partita di campionato e coppa campania, vanta già 2 gol realizzati contro Olympic Salerno e Montesarchio nella manifestazione tricolore.

Il match di coppa contro il Montesarchio è stata la svolta. A S. Antonio Abate è giunto un pari meritato contro una squadra che aspira ai play-off.

“Sì, è stato un punto importantissimo sia dal punto di vista del morale che del gioco espresso in campo. È stata una partita difficile, dura, in cui forse avremmo meritato anche l’intera posta in palio. Finora abbiamo raccolto poco, per cui il nostro campionato riparte da S. Antonio Abate. Anche se sabato ci aspetta un derby sulla carta difficilissimo, faremo il massimo per riuscire a portare a casa un risultato positivo”.

Il gol del pari, purtroppo, è giunto ancora una volta a causa di una disattenzione in marcatura. Situazione su cui c’è ancora da lavorare.

“Stiamo cercando di migliorare, allenamento dopo allenamento, per porre fine a certi tipi di errori. Lavorando duramente in settimana, potremo fare progressi anche in questo senso”.

Manca secondo te ancora un pizzico di equilibrio? Il Massa è sempre andato a segno in campionato, con 4 gol rappresenta il miglior attacco della zona medio-bassa e segue a ruota U.S Scafatese ed Ebolitana rispettivamente a quota 5 e 6. La difesa, però, con 10 gol subiti, fa peggio soltanto di Sorrento Calcio (14) e Valdiano (9).

“I problemi si risolvono soltanto attraverso il lavoro e l’impegno quotidiano durante gli allenamenti. Tutto è perfettibile, in difesa come a centrocampo per finire all’attacco. Un errore difensivo non è riconducibile soltanto ad una carenza nel reparto, ma può dipendere da una leggerezza in attacco o da una mancanza di filtro in mediana”.  

Il calendario non sembra aiutare il Massa. Sabato c’è il derby al “Cerulli” contro il Fc Sorrento, poi 2 trasferte insidiose a Faiano ed Eboli.

“Le prossime gare non sono facili però siamo una squadra che deve salvarsi, per cui non possiamo permetterci di sbagliare nulla. Proveremo senz’altro a conquistare punti su ogni campo”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il Fc Sorrento sembrerebbe fuori portata. Miglior attacco (12) e miglior difesa (1) del torneo. Non imbattibile, però. Il Faiano, domenica scorsa, mettendo un autobus davanti alla porta, è riuscito a strappare un pareggio per 0-0.

“È sicuramente un risultato inatteso, però bisogna dire che giocare a Faiano non è mai facile perché il campo non aiuta, anzi, penalizza una squadra tecnica come il Fc Sorrento. Nel nostro stadio si gioca sul sintetico per cui sarà tutto diverso. Dovremo lottare su ogni palla e difenderci con grande attenzione ed organizzazione”.

Proprio il passo falso in quel di Faiano potrebbe essere un punto a favore, minando in un certo senso le convinzioni di una squadra che viaggiava ad altissima velocità?

“Forse avranno un po’ di pressione in più, dal momento che adesso ci sono 4 squadre appaiate al primo posto con 10 punti. In ogni caso, il Fc Sorrento ha calciatori talmente importanti che non credo risentiranno molto di questo aspetto”.

In che modo il Massa potrà riuscire a strappare un risultato positivo?

“Ci vorrà un’importante prova di squadra. Se attacchiamo e difendiamo tutti insieme, mostrando un grande spirito di sacrificio, potremo ottenere qualcosa di importante”.

Firmeresti per un pareggio o vorresti comunque giocartela a viso aperto?

“Per indole non firmo mai per il pareggio, ma data la forza dei nostri avversari anche un pari sarebbe ben accetto”.

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!