Porzio – Vallefuoco la strana coppia che regala tre punti al Positano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Decisivo Vallefuoco che piazza una nuova capocciata vincente (foto Fusco)

Decisivo Vallefuoco che piazza una nuova capocciata vincente (foto Fusco)

Positano che raggiunge quota otto in classifica e fa il sacco in quel di San Tommaso.
In Irpinia i giallo rossi di Guarracino piazzano un colpo in apertura e uno in chiusura grazie alla strana coppia Porzio-Vallefuoco.
Gli ospiti passano subito: Di Gianni commette fallo in area, calcio di rigore fischiato da Fucci e trasformato da Porzio per gli ospiti. Lo stesso numero 10 è protagonista di altre due palle goal, San Tommaso che rischia subito di capitolare. La squadra di Silvestro si sveglia dopo un avvio difficile e prima con una punizione di Perna, poi con una deviazione ravvicinata di Tornatore, va vicina al goal del pari che arriva più tardi, al minuto 41. Giannattasio viene steso in area, l’arbitro vede tutto e concede il penalty. Dal dischetto va Perna che fissa il risultato sull’1-1. Nella ripresa Formisano è bravissimo a respingere due battute a rete di Pisano e Gargiulo ma nulla può sull’incornata di Vallefuoco che sfrutta al meglio un cross da calcio piazzato al 38′. San Vito Positano che festeggia i tre punti, seria riflessione in casa biancoverde in vista dei prossimi impegni.

San Tommaso – San Vito Positano 1-2
San Tommaso: Formisano, Di Paola, Di Gianni, Di Maio, Trifone (10’ st Tornatore), Giannino, Tucci (38’ st Florese), Porcaro, Perna, Giannattasio, Ripoli (26’ st Guerra). A disp.: Rizzo, Colella, Saveriano, Renna. All.: Silvestro.
San Vito Positano: Munao, Vanacore, Di Esposito, Gargiulo, Vallefuoco, Esposito, Iannucci (38’ st Inserra), Cafasso, Cifani (44’ st Marino), Porzio (28’ st D’Alessio), Pisani.  A disp.: Longo, D’Alessio M., Macarone, Tirelli. All.: Guarracino.
Arbitro: Fucci di Salerno.
Marcatori: 11’pt Porzio (rig.) (SV), 41’ st Perna (rig.)(ST), 38’st Vallefuoco (SV).
Note: Ammoniti Perna (ST), Ripoli (ST), Vanacore (SV), Esposito (SV), Iannucci (SV). Partita giocata a porte chiuse.

Si ringrazia Irpinianews.it

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!