Massa Lubrense – Montesarchio 3-2 | Top & Flop della gara

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

11986985_1062187660470305_5582381757123501441_n

Una vittoria tutta cuore per il Massa, che al “Cerulli” supera il Montesarchio per 3-2. Il protagonista è ancora una volta il bomber Luca Lauro, autore di due gol e di tanto lavoro sporco. Sugli scudi anche Stinga e Ambrosio. Da rivedere la gestione della partita subito dopo il vantaggio.

Top:

Luca LAURO: È l’anima della squadra. Non ci sta a perdere neppure in partitella, figuriamoci in un match ufficiale. Doppietta contro il Montesarchio, unita a tanto lavoro. Lotta, difende la palla, fa salire la squadra e prende falli per far scorrere il cronometro.

Alessandro STINGA: Sempre attento quando viene chiamato in causa, negando più volte la gioia del gol agli attaccanti ospiti. Fondamentale il rigore parato a De Mizio a fine primo tempo. Dopo l’espulsione di Breglia, rientrare negli spogliatoi ancora in vantaggio è stato fondamentale.

Raffaele AMBROSIO: Uno degli ultimi acquisti del Massa Lubrense. L’esterno classe 1998 mette in mostra  il suo repertorio fatto di scatti ed accelerazioni che mettono in apprensione la retroguardia sannita. Nei minuti finali, passa a fare il mediano per difendere il risultato.

Flop:

Dopo una partita così, vinta con cuore e sacrificio, riesce davvero impossibile scegliere un peggiore in campo. Unica nota stonata, che purtroppo continua a ripetersi, è la GESTIONE DEL VANTAGGIO. Il Massa continua a fare l’impossibile per rimettere in corsa la squadra avversaria subito dopo aver sbloccato il risultato. Ieri è andata bene, ma urge correre ai ripari.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!