Fc Sorrento – Sant’Antonio Abate 4-0, Turi: “Voglio una squadra sempre così”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

mario turiNon può che essere soddisfatto Mario Turi al termine della sfida vittoriosa contro il Sant’Antonio Abate. Contro i giallorossi, infatti, è andato in scena forse il miglior FC Sorrento della stagione: spietati e letali dalla cintola in su, i rossoneri, in scioltezza, hanno sovrastato l’avversario dimostrando, qualora ce ne fosse ancora bisogno, tutto il proprio ampio potenziale: “E’ stato un test probante, disputato contro un avversario molto ostico. Il Sant’Antonio Abate è, infatti, una squadra di spessore, con tanti giocatori come l’attaccante Del Prete ed il difensore Noviello che in questa categoria sono una garanzia, di conseguenza può essere considerata una delle potenziali outsider di questo girone ed in classifica si piazzerà presto a ridosso delle prime posizioni. Siamo stati bravi e fortunati a sbloccarla subito, spingendo così il Sant’Antonio Abate ad uscire dal guscio: quando i nostri avversari ci hanno cominciato a lasciare più spazi per cercare di pareggiare o ridurre lo svantaggio siamo diventati devastanti con le nostre tre frecce offensive. Dobbiamo sempre avere la stessa voglia di far bene come oggi, con questi presupposti la squadra cambia volto e per qualunque avversario diventa proibitivo anche solo scalfirci. Questa partita dovrà essere presa ad esempio per il futuro, voglio una squadra che scenda sempre in campo con questo spirito e con la stessa carica agonistica”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!