Eccellenza/B, il punto dell’esperto: Aldo Papa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

papa“Football Club Sorrento e Città di Nocera lotterebbero per il vertice anche in D”.
Aldo Papa analizza così il girone B di Eccellenza. Un girone nel quale il tecnico sarà protagonista con la sua Mariglianese.
“Un girone tosto, forte con diverse squadre attrezzate per puntare in alto”.
Lo scorso anno il Real Vico Equense si regalò i play-off negli ultimi 90 minuti, per Papa, invece, “Quest’anno potrebbero non farsi”.
Dopo solo due giornate di campionato l’allenatore bianco blu non crede si possa ancora parlare di sorprese della stagione.
“Forse l’unica sorpresa in negativo potrebbe essere il Città di Nocera che ha perso due punti”.
Un Città di Nocera incappato nel pareggio di Palma Campania dopo essere stata avanti due reti. Papa sceglie di non sbilanciarsi anche nell’ottica play-out.
“Anche sotto è tutto da verificare anche perché spesso le cose cambiano in corsa”.
In tanti hanno definito il girone B di Eccellenza una sorta di D2, il trainer mariglianese stuzzicato su chi potrebbe ottenere il primo posto sul trono dei bomber va dritto sui grandi nomi.
“Tra tutti Scarpa, Marcucci, Majella e Carotenuto”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!