Valdiano – Massa Lubrense 2-1 | Top & Flop

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Fo

Foto: Carmine Galano

Secondo ko consecutivo per il Massa Lubrense. Dopo la sconfitta interna contro la Scafatese 1922, i costieri non riescono a riscattarsi ed inciampano sul pessimo terreno di gioco del Valdiano. Dopo l’iniziale vantaggio firmato dal solito Luca Lauro, i padroni di casa operano la rimonta grazie alle reti di Costanzo e Pascuzzo.

TOP

Luca LAURO: L’attaccante è un elemento imprescindibile per il Massa targato Federico Cuomo. Entrambi i gol segnati dai costieri nelle prime due giornate di campionato portano la sua firma. Contro il Valdiano trasforma il rigore del momentaneo vantaggio nerazzurro, sfiora il gol in un altro paio di circostanze e serve un assist a Gargiulo che poteva valere il 2-0. Dai suoi calci piazzati il pericolo è sempre in agguato.

Giovanni VITIELLO: Ottimo frangiflutti a centrocampo. Dinamico, bellicoso, dai polmoni d’acciaio. Ci mette grinta e personalità, recuperando tanti palloni e senza tirare mai indietro la gamba nei contrasti. Letale negli inserimenti, si procura il rigore e con una gran girata sfiora il 2-1 a fine primo tempo. Dai suoi piedi anche il cross per l’inzuccata di Vinaccia nella ripresa.

FLOP

LINEA DIFENSIVA: In una parola, disastrosa. Se sul piano del gioco la squadra inizia far vedere importanti progressi, la retroguardia continua a sbandare paurosamente, vanificando gli sforzi prodotti in fase offensiva. Lungo il versante destro il Valdiano sfonda troppo facilmente come una lama nel burro, tanto che lo schema principale della squadra di Masullo è palla lunga a scavalcare il centrocampo, per poi approfittare di incertezze ed errori della difesa che si ripetono con continuità disarmante in quella zona di campo. Il pari nasce da un lungo lancio dalle retrovie che manda Costanzo a tu per tu con Fiorentino. Il gol del definitivo 2-1 è ancora più inquietante, con Malafronte che difende largo e fuori tempo su Pascuzzo che quasi non crede a tanta munificenza.

La settimana prossima, al “Cerulli” arriva il Castel San Giorgio. Squadra neopromossa e fanalino di coda a quota 0 punti proprio come Massa e Sorrento Calcio. C’è bisogno di lavorare e di invertire subito la tendenza. Dopo appena due gare i nerazzurri mostrano già la seconda peggior difesa del campionato con 6 reti subite. Peggio ha fatto soltanto lo stesso Valdiano (7), che però ne ha incassate sei, tutte insieme, sul campo della favoritissima Fc Sorrento. È soltanto la terza giornata, ma sabato prossimo sarà già uno snodo cruciale in vista del prosieguo del campionato.

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!