Prima amichevole positiva per Il GSS Piano Pizzeria Lucia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

gss piano pizzeria luciaPrima uscita stagionale per il GSS Piano Pizzeria Lucia che prosegue la sua preparazione al campionato affrontando in amichevole, sul sintetico del “Cerulli” di Massa Lubrense, la selezione giovanile U18 dell’ US Meta. La squadra guidata in panchina dal tandem Iannone-Maresca, si è imposta con il risultato di 2 a 1 grazie alle reti siglate da Michele Sessa e Daniele Alberto. Una partita che non può ancora dare una precisa chiusura del cerchio ma che serviva per testare la tenuta di tutti i giocatori. Nonostante ciò, la partita è stata affrontata su buoni ritmi da parte dei ventidue in campo, al di là del caldo e di una preparazione atletica che, con i carichi di lavoro svolti per mettere benzina nelle gambe in vista dell’inizio della stagione, hanno inciso e non poco nell’affaticamento dei giocatori. Da sottolineare la prestazione dei canarini che, nonostante un’intesa ancora da affinare ed un gioco ancora un po macchinoso, hanno messo in mostra molte individualità importanti che non possono che essere preziose in ottica futura, quando in palio inizieranno ad esserci i tre punti. Le parole, a fine gara, di Mister Maresca lasciano trasparire fiducia nel cammino di preparazione intrapreso per arrivare pronti all’inizio del campionato: “La squadra è ancora un cantiere aperto e la rosa è da definire visti i molti volti nuovi e gli ultimi arrivi. La prestazione di oggi è stata condizionata dai carichi di lavoro atletico svolti durante la settimana e da un’intesa tra i reparti che ancora deve trovare il suo assetto migliore. Le qualità individuali ci sono ma bisogna inquadrarle in un gioco di squadra in cui bisogna creare l’amalgama giusta. L’avversario di oggi era ben organizzato, con un inquadratura tattica di tutto rispetto, molto aggressivo in ogni parte del campo. Insomma, un avversario molto tosto e perfetto per provare a che punto siamo con la nostra preparazione.”

Francesco Vazza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!