FC Sorrento, pronto un altro colpo da novanta

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Pasquale Di Nola

Pasquale Di Nola

Il meglio del proprio calciomercato il Football Club Sorrento lo ha dato in fase di costruzione della rosa. Giocatori importanti su una ossatura collaudata. Difesa ermetica, centrocampo solido e con alternative, attacco spumeggiante. Una roster ricco di top player, fatto da una società importante che aveva deciso “stranamente” di non intervenire più nell’ultimo giorno di mercato.

Nessun innesto ad effetto alla scadenza dei termini, salvo, poi l’intervento del direttore sportivo Pasquale Di Nola. Si, perché l’uomo mercato del “coordinatore”, Franco Giglio, ha optato per una operazione last minute. Non un elemento da aggiungere ad una rosa ampiamente competitiva, ma quel quid sotto il fattore umano e tecnico per dare a Turi un ulteriore grattacapo.

Di Nola ha sondato la disponibilità di una vecchia conoscenza della costiera che si è detta pronta a sposare il progetto Football Club Sorrento. Un colpo sotto l’aspetto umano, prima, e quello tattico poi.Non si tratta dell’attaccante inseguito nella fase finale della campagna acquisti chiusa il 17, ma di un calciatore importante che ha lasciato le categorie professionistiche da poco.Resta ancora top-secret il nome, ma Di Nola ha scelto di puntarci in prima persona.

La rosa competitiva che aveva stentato a Nola e dato qualche avvisaglia di preoccupazione,  sembra essere un lontano ricordo. Infatti, le due buone prestazioni interne in coppa e campionato (Valdiano e Real Campania) hanno fatto rientrare l’allarme. Il centrocampo ha risposto alle attese, in attacco all’appuntamento con il gol è mancato solo Gargiulo. In pillole, l’intesa cresce, i gol arrivano e tutto si rasserena. In mediana c’erano timori sul giro palla e sull’apporto di reti che potessero dare  gli inserimenti degli interni. Temponi e De Rosa hanno risposto presenti in campionato e coppa. Tre reti in 180minuti per i polmoni da mettere al servizio di Maisto e Serrapica. Sei punte a disposizione, quattro già in gol. Tre reti per Scarpa e Izzo, due per Vitale e Fragiello. All’appello manca solo Gargiulo che conta di trovare il gol con il neopromosso Castel San Giorgio nell’attesa che venga svelato il nuovo colpo del ds Di Nola.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!