Verso Fc Sorrento – Campania, Turi: “Voglio una squadra competitiva, che ha voglia di divertirsi”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Mario Turi (foto Carmine Galano)

Mario Turi (foto Carmine Galano)

Dopo la scorpacciata di goal nella prima di campionato, il Fc Sorrento torna nuovamente in campo, con l’obiettivo, stavolta, di blindare la qualificazione in coppa.

“Oltre alla qualificazione al turno successivo, abbiamo altre due aspirazioni – commenta il tecnico rossonero, Mario Turi – far mettere minutaggio nelle gambe a chi ha giocato di meno in questo avvio di stagione e continuare a trascinare il pubblico dalla nostra parte, perché vorrei vedere tra qualche domenica più gente sugli spalti. E’ compito nostro trascinarli con le prestazioni e con i risultati”.

Sarà sì un test per chi giocato meno ma anche un test per lo stesso Turi, che ha uomini in abbondanza per variare anche il modulo, avere frecce diverse nell’arco può essere un vantaggio in più. “Abbiamo la possibilità di utilizzare diversi sistemi di gioco, ma domani mi interessa principalmente avere delle risposte da chi sarà chiamato a scendere in campo, voglio sapere se posso contare su tutti gli effettivi della rosa, oggettivamente abbiamo due formazioni a disposizione ed entrambe, spero, siano valide per centrare, sia l’obiettivo coppa che campionato”.

L’Obiettivo coppa non è da sottovalutare poiché potrebbe essere un alternativa al raggiungimento dello scopo primario: la serie D – “E’ importante perché ci consente di dar spazio a tutti quanti, da un lato, dall’altro è importante, perché se accedi alla fase nazionale ed hai la fortuna di superare un turno,  ti ritrovi direttamente in serie D. La fase nazionale, bene o male, è giocata da squadre che vincono il loro campionato di Eccellenza e sicuramente è un obiettivo importante, quanto  quello di campionato, ma diverso, perché più si va avanti, più le  partite diventeranno secche, quindi, serve approcciarle bene, scendere in campo con la giusta determinazione, come domenica, cercando di imporre il nostro gioco fin dal primo minuto, se possibile, senza far respirare gli avversari. Voglio una squadra competitiva, che ha voglia di divertirsi,  che pressa gli avversari, senza farli respirare chiudendoli nella loro metà campo”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!