Massa Lubrense-Scafatese 1922 1-4 / Top & Flop

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Foto: Carmine Galano

Foto: Carmine Galano

Esordio negativo per il Massa Lubrense che, sul proprio terreno, incassa una sonora sconfitta (1-4) ad opera della Scafatese 1922. Ma non c’è tempo per rimuginare sugli episodi che hanno condizionato la gara. Il calendario dà subito la possibilità di rifarsi. Mercoledì al “Cerulli” arriva l’Olympic Salerno, con in palio la possibilità di accedere al secondo turno di Coppa Campania.

Ecco Top e Flop della gara

TOP:

Alessandro STINGA: Incassa quattro gol senza avere troppe colpe. Nella ripresa, complice anche l’inferiorità numerica, tiene a galla il Massa nei limiti delle proprie possibilità. Salva su Saurino prima del momentaneo 1-1. Quindi nel finale prima salva su uno scatenato Di Ruocco, poi respinge un calcio di rigore di Saurini distendendosi alla propria destra.

Luca LAURO: È l’uomo su cui il club nerazzurro ha puntato forte per garantirsi gol e punti in chiave salvezza. La quasi totalità delle conclusioni verso la porta dei canarini portano la sua firma. Andrebbe assistito meglio dai compagni, che invece lo lasciano troppo spesso isolato ed in balia degli avversari. Ben servito da Vitiello, non perdona a tu per tu con il portiere ospite.

FLOP:

Roberto CASTELLANO: L’impegno è innegabile, così come sacrificio e dedizione, ma non è nella sua miglior giornata. Mister Cuomo non vuol dar punti di riferimento e chiede agli esterni di scambiarsi la posizione. A destra come a sinistra non riesce a incidere. Evanescente.

Francesco APREDA: Alterna giocate interessanti ad azioni meno impegnative. Soffre, come tutta la retroguardia, la velocità di manovra della squadra guidata da Macera. A tempo scaduto e a risultato ormai acquisito, commette fallo su Saurino lanciato a rete rimediando un evitabile cartellino rosso che gli impedirà di far visita la settimana prossima al Valdiano.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!