Fc Sorrento, Cappiello: “I giovani prendano Vanin come modello”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Giuseppe Cappiello (foto Pollio)

Giuseppe Cappiello (foto Pollio)

I nostri giovani prendano Vanin come modello: se non avranno lui come esempio, difficilmente avranno futuro nel mondo del calcio. Ronaldo è lo stereotipo del calciatore ideale: è un’atleta di valore assoluto sia in campo che fuori. Negli anni trascorsi a Sorrento ne abbiamo apprezzato le immense doti, sia tecniche che umane, ed è proprio per questo motivo che la società ha voluto riportarlo in costiera”. E’ l’avvocato Giuseppe Cappiello, dirigente del Football Club Sorrento, insieme al direttore sportivo Pasquale Di Nola, a rappresentare la società rossonera durante la presentazione a stampa e tifosi dell’asso, brasiliano di nascita ma italiano di cittadinanza.

L’emozione di avere al suo fianco uno dei simboli della storia recente del calcio a Sorrento traspare dalle parole del legale, che non manca di dispensare altri elogi all’ultimo nuovo acquisto del Football Club Sorrento: “Sotto il profilo sportivo non sta a me giudicarne le potenzialità, ma sono sicuro che il suo innesto, oltre ad innalzare notevolmente il già elevato tasso tecnico, permetterà all’allenatore di provare nuove soluzioni di gioco. Dal lato umano, invece, ho la certezza che abbiamo ingaggiato un uomo dal grande spessore morale, già capace negli anni scorsi di entrare nel cuore dei tifosi e dei suoi compagni grazie al suo carattere. Averlo al mio fianco mi riempie d’orgoglio sia come dirigente che come sostenitore di questa nuova realtà: Vanin, infatti, ha sposato il nostro progetto rinunciando a tante offerte di squadre professionistiche”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!