Positano, Guarracino fa il veggente: “Per noi avvio soft. Al vertice duello Fc Sorrento – Nocera. Tante squadre ambiziose molleranno”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Antonio Guarracino (Foto De Martino)

Antonio Guarracino (Foto De Martino)

Il calendario ci ha riservato un inizio di stagione abbastanza soft. Nel primo mese affronteremo, infatti, squadre che, almeno sulla carta, sono al nostro stesso livello e molto probabilmente lotteranno con noi per la salvezza sino alla fine”. Dopo l’esordio vittorioso in coppa Campania, la mente di Antonio Guarracino è già proiettata all’inizio del campionato. Due anni dopo l’addio al Sant’Agnello, il tecnico carottese torna a confrontarsi con il campionato di Eccellenza, conquistato sul campo con il San Vito Positano dopo i play – off contro il Calpazio: “E’ una categoria decisamente diversa rispetto a quella che avevo lasciato. Il livello generale si è alzato nettamente, complice la presenza di due squadre come FC Sorrento e Città di Nocera che davvero hanno nulla o poco a che vedere con questa categoria. Prevedo un testa a testa tra di loro per la vittoria del campionato. Dietro, invece, ci sono altre squadre attrezzate per far bene. Il Positano? Da matricola, il nostro obiettivo non può che essere quello della salvezza”.

Quello della permanenza nel massimo campionato dilettantistico regionale è un traguardo che i giallorossi dovranno sudare sin dall’avvio. La doppietta di Porzio al Real Pontecagnano Faiano è, in tal senso, un iniezione di fiducia importante per una piazza pronta ad infiammarsi per capitan Gargiulo e compagni: “Partire bene sarà fondamentale, ma, allo stesso tempo, c’è da farsi trovare pronti anche in corso d’opera. Tante squadre partiranno con ambizioni di vertice ma, inevitabilmente, ad un certo punto si troveranno impossibilitate a raggiungere le zone nobili e potranno subire dei contraccolpi psicologici. In quel momento dovremo approfittarne per fare punti importanti, che alla lunga potrebbero essere decisivi per la corsa alla salvezza, in cui credo saranno impegnate Palmese, San Tommaso, Valdiano, Sant’Antonio Abate, Montesarchio e Castel San Giorgio”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!