FC Sorrento, Turi:”Mi aspetto grandi motivazioni”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Turi chiede ai suoi di mettere in campo le motivazioni (foto Pollio)

Turi chiede ai suoi di mettere in campo le motivazioni (foto Pollio)

“Finalmente il campo”, Mario Turi guarda con particolare interesse al primo impegno ufficiale del Fc Sorrento in quel di Nola, “Perché le amichevoli lasciano segnali interlocutori”.
Segnali che hanno visto i rossoneri uscire vincitori due volte contro Eqipe Campania e Napoli primavera, ma incassare anche una sconfitta.
“Le gare di preparazione sono frutto di un mix di preparazione e motivazioni che non sono alla pari degli stimoli di una gara ufficiale” specifica il trainer costiero, ” Adesso c’è il Nola”.
Un Nola che ha in precampionato fatto lo scalpo alla Frattese.
“E’ un motivo in più per stare attenti” ammette Turi, “Per società, piazza e gruppo non hanno nulla da invidiare ad una squadra di Eccellenza”.
Un girone tosto, perché i bianco neri “Sono una squadra che punta al salto di categoria con elementi di spessore”.
Calibri e spessori di cui è dotato anche il club rossonero.
“Posso dire di avere 18 titolari tra over e under” rilancia l’allenatore, “I miei devono sapere che la parola d’ordine è: farsi trovare pronti”.
Pronti si, anche perché il l’undici titolare, “Lo comunicherò solo domenica mattina”.
Ci sarà da stare in campana, da essere pimpanti sin dal calcio d’avvio, perché “Mi aspetto una squadra che metta motivazioni superiori rispetto al passato”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!