Presentazione Dirigenza Fc Sorrento, Scarpa: “A Sorrento tutti i presupposti per far bene. Non ci nascondiamo, vogliamo la D”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
scarpa

Foto: Carmine Galano

Ciccio Scarpa non ha bisogno di presentazioni. Ci sono calciatori il cui curriculum parla da solo: una vita da professionista, suggellata da 49 presenze e 7 reti in Serie B con le maglie di Salernitana e Portogruaro. Nelle ultime due stagioni è andato a segno per 34 volte in 67 gettoni tra D e Lega Pro difendendo i colori del Savoia. Inutile dire che, insieme a Ciccio Vitale, rappresenta il colpo da novanta di una società che non conoscere alternative alla parola “vincere”. Scarpa, a margine della presentazione della nuova dirigenza del F.C. Sorrento parla già da capitano e leader promettendo senza giri di parole la Serie D. “Qui a Sorrento c’è una società forte ed ambiziosa supportata da grandi sponsor, per cui ci sono tutti i presupposti per fare bene. Prometto il massimo impegno e la voglia di lottare e sudare la maglia fino all’ultimo secondo di ogni partita. Non sono l’unico calciatore di esperienza in rosa ma ce ne sono anche tanti altri, ed insieme ai più giovani formeremo un mix vincente per poter ottenere subito l’obiettivo prefissato. Non ci nascondiamo. Lavoreremo per riportare i colori rossoneri nella reale categoria di appartenenza, iniziando dalla Serie D”   

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!