Turi post Equipe Campania: “Non ci deprimiamo, le amichevoli servono proprio a correggere gli errori”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Mario Turi (foto Carmine Galano)

Mario Turi (foto Carmine Galano)

Così come sabato scorso non c’era alcun motivo per esaltarci, adesso, allo stesso tempo, non abbiamo nessuna ragione per deprimerci”. Non bada al risultato Mario Turi dopo la sconfitta dei suoi nel secondo test amichevole contro l’Equipe Campania di Antonio Trovato, responsabile dell’Associazione Italiana Calciatori. Il 3-1 subito nell’amichevole contro la rappresentativa degli svincolati napoletana (squadra che, al netto del curriculum di buona parte dei fidelizzati ed alla luce del gioco espresso, non faticherebbe a centrare i play – off del campionato di serie D) non fa suonare, quindi, nessun campanello d’allarme in casa rossonera: “Siamo ancora in una fase sperimentale – chiarisce l’allenatore costiero. – Anche oggi, infatti, abbiamo testato diversi giovani non ancora tesserati. In particolare, poi, nella prima frazione di gioco abbiamo sofferto particolarmente i carichi di lavoro pesanti somministrati alla squadra negli ultimi giorni: le gambe pesanti si sono fatte sentire soprattutto in quei giocatori dal fisico prestante i quali, in misura maggiore rispetto ai compagni, fanno fatica ad entrare in forma in questa prima fase della preparazione e sono, quindi, poco brillanti. Nonostante ciò, per quasi un’ora è stata partita vera, giocata su buoni ritmi nonostante il caldo e, soprattutto, contro un’avversaria di valore, che tra le proprie fila annoverava calciatori che la scorsa stagione hanno giocato addirittura in Lega Pro”.

Le variabili intervenute nell’andamento del match che hanno influenzato la prestazione generale della squadra rossonera impongono giudizi pacati su quasi tutti i singoli scesi in campo nel remake della sfida all’Equipe Campania. Tra questi, Turi evidenzia la crescita di due degli under a sua disposizione: “In generale, sono soddisfatto dei miglioramenti palesati da alcuni giovani soprattutto sotto il profilo della personalità. Oltre alla buona prova in attacco di Marino, ho apprezzato particolarmente la prestazione di De Gregorio in difesa: anche stavolta mi ha infatti dimostrato di avere ampi margini di miglioramento. Anche la difesa, soprattutto negli ultimi venti metri, mi ha dato buone risposte, ma c’è ancora da lavorare quando si tratta di accorciare. In generale, così come quello della scorsa settimana, questo test mi ha aperto gli occhi su alcuni aspetti negativi, che correggeremo già a partire dai prossimi allenamenti”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!