Ancora insieme Di Maio e l’Atletico Sorrento. E c’è anche un preparatore dei portieri

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Francesco Di Maio

Francesco Di Maio

Non ha intenzione di lasciare nulla al caso l’Atletico Sorrento. La giovane società presieduta da Carlo Gargiulo si prepara a recitare il ruolo di matricola terribile nel prossimo campionato di serie C2 perfezionando, di pari passo con il rooster a disposizione di mister Mario Russo, anche lo staff tecnico. L’ambizioso obiettivo dei biancoazzurri, infatti, è quello di costruire una rete di professionisti locali che possa supportare, anche nel futuro, la già collaudata macchina organizzativa costiera, limandone mancanze ed imperfezioni sino alla costituzione di un vero e proprio club modello, dove competenza e professionalità saranno alla base di tutto il progetto.

In tale ottica, è da registrarsi la conferma della collaborazione di Francesco Di Maio. Il giovane fisioterapista sorrentino, entrato a far parte della famiglia biancoazzurra lo scorso marzo, ha sposato nuovamente il progetto del presidente Carlo Gargiulo. Dopo le esperienze nel settore giovanile del Sorrento calcio sarà quindi ancora Di Maio ad occuparsi della riabilitazione dagli infortuni in casa Atletico Sorrento.

Novità, invece, nel ruolo di preparatore dei portieri, casella rimasta vacante nella scorsa stagione. Ad occuparsi degli allenamenti di Salvatore Gargiulo e Carlo Vinaccia, i due confermati estremi difensori, sarà il nostro direttore Josè Astarita. Per lui si tratta di un ritorno in campo dopo le esperienze da allenatore delle formazioni giovanile e vice della prima squadra con Scafati Santa Maria, FBC Paganese e CSEN Penisola Sorrentina.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!