Futsal, l’Atletico Sorrento piazza il colpo Maresca. Con Inserra e Manzo adesso l’attacco è stellare

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Da sinistra, Gianni Inserra, il nuovo acquisto Raffaele Maresca e Bruno Manzo

Da sinistra, Gianni Inserra, il nuovo acquisto Raffaele Maresca e Bruno Manzo

L’Atletico Sorrento piazza il colpo da novanta. Il sodalizio biancoazzurro del presidente Carlo Gargiulo si è infatti assicurato le prestazioni di uno dei talenti più cristallini del panorama calcettistico peninsulare: Raffaele Maresca.

Classe 1988, l’attaccante metese rappresenta un vero e proprio lusso per la categoria, un potenziale crack che va ad inserirsi nella già collaudata intelaiatura della scorsa stagione. Cresciuto nel settore giovanile del CSEN Penisola sorrentina, con cui nel 2005 ha vinto il campionato under 18 raggiungendo l’invidiabile score di 127 reti, comincia la sua avventura tra i grandi proprio con la società peninsulare. Nel 2007 viene acquistato, insieme agli attuali compagni di squadra De Vivo e Vinaccia, dal Futsal Club Santa Maria La Carità del presidente Longobardi, laureandosi campione regionale under 21. L’ultimo campionato disputato da Maresca prima di appendere momentaneamente le scarpette al chiodo per problemi lavorativi è stato quello della stagione 2008/2009, disputato con i colori dello Scafati Santa Maria. Dopo sette anni, quindi, il talento di Meta torna nuovamente a calcare i campi che contano, spinto dalla serietà e dall’organizzazione del progetto dell’Atletico Sorrento, che punta alle posizioni di vertice anche da neopromosse in C2.

L’ingaggio di Maresca, unito alle conferme del capitano Gianni Inserra e di Bruno Manzo, regala al mister Mario Russo un attacco a dir poco stellare, in grado di garantire al tecnico biancoazzurro il giusto mix di rapidità, forza fisica e senso del gol. Qualità che, proiettate nel solido impianto tattico costiero, potrebbero risultare potenzialmente letali per tutte le difese avversarie, oltre a garantire spettacolo e gol per i tanti tifosi ed appassionati, riavvicinatisi al futsal grazie all’ottimo lavoro della dirigenza biancoazzurra.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!