FOTO| Il F.C. Sorrento a lavoro sotto gli occhi di Giglio

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Continuano le doppie sedute quotidiane di allenamento allo stadio “Italia” per l’F.C. Sorrento. Dopo i test atletici di lunedì, nel pomeriggio di ieri la formazione rossonera ha sostenuto esercitazioni tattiche suddivise per ruolo.

Tra l’ormai consistente numero di fedelissimi e curiosi che ogni giorno affollano la tribuna dell’impianto di via Califano, spettatore particolarmente interessato è stato il patron Franco Giglio che, incurante del caldo torbido, ha seguito da bordo campo sia le prove dei movimenti difensivi su attacchi centrali e laterali, curate da Mario Turi, che quelle relative alla fase offensiva, assegnata a Luigi Gargiulo, con la simulazione di situazioni di attacco alla porta avversaria partendo dalla mediana. Nel finale, spazio anche alla consueta partita a campo ridotto dove hanno particolarmente brillato Scarpa e Temponi, autori entrambi di una doppietta.

Di seguito, alcune delle foto dell’allenamento scattate da Carmine Galano:

Il preparatore atletico Giuseppe Migliucci segue interessato l'evolversi della seduta di allenamento.

Il preparatore atletico Giuseppe Migliucci segue interessato l’evolversi della seduta di allenamento.

 

 

 

 

 

 

 

Francesco Vitale al tiro

Francesco Vitale al tiro.

 

 

 

 

 

 

 

La conclusione di Gennaro Fragiello.

La conclusione di Gennaro Fragiello.

 

 

 

 

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

 

 

Franco Giglio segue da bordocampo i progressi della sua creatura.

Franco Giglio segue da bordocampo i progressi della sua creatura.

 

 

 

 

 

 

 

Il sinistro di Alfonso Gargiulo.

Il sinistro di Alfonso Gargiulo.

 

 

 

 

 

 

 

Nando Uliano, preparatore dei portieri, e Giuseppe Migliucci, preparatore atletico.

Nando Uliano, preparatore dei portieri, e Giuseppe Migliucci, preparatore atletico.

 

 

 

 

 

 

 

Giovanni Serrapica e Rosario De Rosa vanno a contrasto durante la partitella.

Giovanni Serrapica e Rosario De Rosa vanno a contrasto durante la partitella.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!