Fc Sorrento, parla mister Turi: “Sorpreso dalle risposte del gruppo. Scarpa e Temponi due lussi. In Coppa test attendibili”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Mario Turi (foto Carmine Galano)

Mario Turi (foto Carmine Galano)

Questa prima settimana di lavoro è scorsa via positiva, non potevo chiedere assolutamente di meglio. Avevo tanti dubbi su come il gruppo avrebbe approcciato con una realtà nuova e così importante, ma se queste sono le risposte posso già ritenermi ampiamente soddisfatto, perché la strada imboccata è quella giusta. Qualora, poi, si riuscisse a mantenere questo standard di atteggiamenti nel corso di tutta la stagione, sarà molto più facile riuscirci a togliere grandi soddisfazioni”. I voti di Mario Turi al suo Sorrento dopo i primi giorni di scuola sono subito alti. Quattro giorni effettivi di allenamenti allo stadio “Italia” sono bastati al tecnico stabiese per promuovere con lode il gruppo di calciatori che, insieme al patron Giglio ed al direttore sportivo Di Nola, ha costruito passo dopo passo e che adesso è pronto a plasmare sul rettangolo verde a sua immagine e somiglianza. Compito che sarà reso più semplice anche dalla predisposizione all’ascolto ed al sacrificio di ogni singolo calciatore: “Nonostante il gran caldo, in questi primi giorni non è volata mai una mosca – evidenzia Turi. – Anche l’approccio degli elementi più esperti nei confronti dei giovani è stato esemplare. Ovviamente è presto per dare un giudizio sull’affiatamento dello spogliatoio, ma credo che anche sotto questo profilo si sia iniziati con il passo giusto. Nonostante non stiamo svolgendo un vero e proprio ritiro, l’amalgama cresce a vista d’occhio giorno dopo giorno: il fatto di radunarsi in hotel prima di ogni seduta e mangiare sempre insieme sta favorendo la creazione di un gruppo coeso ed affiatato”.

Dalle questioni interne, l’allenatore gragnanese passa, poi, alle esterne. Quelle visibili al gruppo dei fedelissimi che ogni giorno si danno appuntamento a via Califano ed ai tanti curiosi che, quotidianamente, fanno capolino per prendere conoscenza con la nuova realtà. Per tutti, l’impressione è uguale. Ovvero quella di una squadra dalle elevate doti tecniche, impreziosita dagli arrivi di Scarpa e di Temponi, con l’ufficialità dell’ingaggio del centrocampista che arriverà in mattinata: “Scarpa è un valore aggiunto per questa categoria – commento, senza mezzi termini, Turi. – Ha colpi e valori tecnici impressionanti. In più, si è calato al meglio in questa nuova realtà: ha compreso e sposato il progetto della società e con i suoi atteggiamenti propositivi negli allenamenti si è già candidato ad essere uno dei leader dello spogliatoio, nonché esempio da seguire per i più giovani. Anche Temponi è un lusso per la categoria. Si tratta di un centrocampista che, oltre alla fisicità sulle palle inattive, garantisce anche un buon numero di gol grazie alle ottime doti in fase di inserimento”.

La prova del campo resta, però, quella più attesa: dal trittico di amichevoli contro Equipe Campania, Equipe Salerno e Napoli Primavera passando per le due gare di Coppa Campania contro Nola e Campania, le risposte del rettangolo verde daranno già indicazioni da non sottovalutare: “Alla prima amichevole – chiude l’allenatore rossonero, – arriveremo un po’ appesantiti perché in questa settimana aumenteremo i carichi di lavoro, ma cercheremo comunque di presentare ai tifosi una squadra con una propria identità tattica. Sono contento per il sorteggio di Coppa, perché ci sono capitate due squadre candidate alla promozione in Eccellenza, con molti elementi di categoria superiore. Saranno quindi test molto attendibili che ci aiuteranno ad arrivare al meglio alla prima di campionato, soprattutto quello in casa del Nola, piazza che fino a pochi anni fa ha fatto calcio in categorie importanti”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!