Il mercato degli ex Costieri: Lettieri, Cirillo e Mugolieri

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

lettieri_lameziapenna

Il calciomercato prosegue a ritmo incalzante e tanti sono gli ex costieri che, giorno dopo giorno, trovano nuova sistemazione.

Il primo nome è quello del centrocampista, adattabile con ottimi risultati anche ad esterno destro Manuel Lettieri. Il calciatore, nativo di Solofra, aveva già vestito la maglia rossonera due stagioni fa in Seconda Divisione collezionando 25 presenze e 4 reti (doppietta all’Aversa e centri contro Tuttocuoio e Castel Rigone).  Pur essendo risultato tra i migliori atleti in rosa, Lettieri si è ritrovato senza squadra allo scoccare dell’ultimo campionato, aspettando un’offerta importante dalla Lega Pro che però non si è mai concretizzata.  All’apertura del mercato invernale non ha esitato un attimo ad accettare la chiamata della società di Via Califano. Debutta in trasferta contro l’Hinterreggio e, pur mettendo dinamismo e tenacia al servizio della squadra, non riesce ad evitare l’onta di una nuova retrocessione. Per lui, lo score a fine stagione è di 17 presenze senza la gioia di un gol. Per Lettieri, più che una nuova esperienza si tratta di un ritorno. Ha esordito sedicenne con la Nocerina ed è stato capitano della squadra Primavera. Da oggi è l’ultimo rinforzo del Città di Nocera, erede della vecchia Nocerina, che parte con ambizioni importanti ai blocchi di partenza del prossimo campionato di Eccellenza agli ordini di Pasquale Esposito.

Da Sorrento a Vico Equense. Il difensore Raffaele Cirillo, protagonista del doppio salto di categoria dalla Promozione alla D con i vicani, e con 8 presenze in carniere con la maglia biancoazzurra fino a gennaio di quest’anno salvo poi svincolarsi, è ufficialmente un nuovo calciatore della neonata Oplonti Pro Savoia. Una grande opportunità per il classe 1993, torrese di residenza, visto che i biancoscudati guidati da Todisco e Matachione hanno allestito, agli ordini di Teore Grimaldi, una corazzata che sulla carta reciterà il ruolo di protagonista del prossimo Campionato di Eccellenza.

Chiudiamo con l’esterno d’attacco Jacopo Mugolieri, 13 presenze sotto la guida di Luigi Gargiulo nell’ultima stagione al Massa Lubrense. Per lui un’ottima prima parte di stagione, condita da numerosi assist, salvo poi decidere di intraprendere nuove strade all’inizio del mercato invernale. Brevilineo e dotato di buone doti tecniche, si accasa all’Afro Napoli United in Prima Categoria.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!