Sorrento Calcio: C’è il Napoli nel futuro di Ferraro?

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

11162440_10204859467541308_5909501874805348368_n

Mancano solo gli ultimi dettagli, ma il futuro del centrocampista Nello Ferraro, classe 1997, è pronto a tingersi d’azzurro. Di certo il gioiellino nato e cresciuto in Costiera non sarà sopraffatto dall’emozione, visto che ormai ci aveva preso l’abitudine. Tra pochi giorni sarà soltanto una questione di tonalità e sfumature. Da quelle forti, tendenti al blu, della Rappresentativa Nazionale di Serie D Under 18, a quelle più tenui e delicate del Napoli. Ferraro dovrebbe infatti essere uno dei principali rinforzi della Primavera allenata da Giampaolo Saurini.
Sarebbe il giusto premio per un’annata da incorniciare. 30 presenze e 2 reti (contro Torrecuso ed Orlandina) impreziosite dall’orgoglio di avere indossato la fascia di capitano nella squadra della propria città. Onore ed onere che gli ha conferito il Mister Sosa dopo l’addio di Ciccio Vitale all’apertura del mercato invernale.
Centrocampista di ruolo, nel corso della stagione ha fatto tutto o quasi per la squadra. Esterno basso e alto a destra ed in emergenza anche a sinistra, mostrando una duttilità fondamentale nel calcio moderno.
Già visionato nel corso della stagione da Saurini, si attende a breve l’accelerata definitiva per dare il via a questa nuova avventura.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!