Mercato: Salvatore Elefante approda in Versilia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

GEN_5046

Impazza il mercato, e tanti sono i giocatori del Sorrento Calcio tristemente retrocesso in Eccellenza che iniziano ad accasarsi in piazze con ambizioni importanti. L’ultimo in ordine di tempo è l’attaccante esterno Salvatore Elefante che è stato chiamato dal ds Carnesalini per far parte del nuovo Viareggio 2014, avente come obiettivo il ritorno immediato in Lega Pro. Il nuovo sodalizio bianconero, costituito dopo il fallimento dell’Esperia Viareggio costretto a ripartire dalla Terza Categoria, ha stravinto con 3 giornate di anticipo l’ultimo campionato di Eccellenza Toscana e, agli ordini del nuovo tecnico Alessandro Pierini, si appresta a recitare un ruolo da matricola terribile nel prossimo campionato di Serie D.
Elefante sbarca in Costiera nel mercato invernale, forte di una positiva prima parte di stagione tra le fila dell’Arzanese e di gol a raffica segnati in 2 anni di Settore Giovanile della Juve Stabia. Nonostante ottime doti atletiche e tecniche, ha faticato non poco a trovare spazio tra i titolari, collezionando soltanto 8 presenze durante la stagione regolare. Schierato dall’inizio nel play-out da dentro o fuori contro la Battipagliese porta in vantaggio il Sorrento ed è tra i migliori dei suoi, finché Claudio Pirone, dopo aver già sostituito incomprensibilmente Caldore con D’Ambrosio toglie anche lui rimpiazzandolo con Ferraro. Per l’attaccante di Gragnano inizia una nuova avventura dove poter mettere in mostra le proprie qualità.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!