Memorial Zio Pino, si inizia nel segno di Vecchi Amici e Bar Marakanà. Stasera la seconda giornata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I Vecchi Amici

I Vecchi Amici

Giusto il tempo di aprire il sipario, ed al memorial “Zio Pino” è subito spettacolo. Come da tradizione, infatti, il torneo, giunto alla nona edizione, organizzato da Francesco De Vivo presso il campo “Evergreen” di Meta si conferma quale uno dei tornei estivi della penisola sorrentina dal maggior tasso tecnico.

Nella prima giornata di gare, disputatesi mercoledì, sono stati i Vecchi Amici ed il Calcetto Paradiso a conquistare i primi punti in balio, al termine di due sfide avvincenti e ricche di colpi di scena.

Ristorante Pizzeria Giosuè a Mare – Vecchi Amici 3-5

La classe cristallina ed intramontabile dei vari Giulio Russo, Tonino Aiello e Mario Colonna ha la meglio sulla verve di giovani in maglia blu capitanati da Roberto Romano. Mattatore della sfida il solito Russo, autore di un poker, con l’ausilio di Aiello. Per il Giosuè a Mare, che ha giocato alla pari con gli avversari per buona parte della partita, cedendo qualcosa solamente in avvio di ripresa, i gol sono stati messi a segno da capitan Romano e da Danilo Pepe ed Alessandro Maresca.

Calcetto Paradiso – Bar Marakanà 4-2

Sono i canarini del Calcetto Paradiso ad aggiudicarsi la seconda gara di giornata, al termine di una sfida spettacolare e ricca di giocate, ben amministrata da capitan Maresca e compagni. Il primo gol dell’incontro porta proprio la firma di Maresca che, su corner di Cuccaro, approfitta di un errore di Gargiulo per appoggiare in rete il più facile dei tap – in. La reazione del Bar Marakanà è poco evidente, così Gargiulo è costretto a farsi perdonare sulle conclusioni ancora di Maresca e di Vinaccia. Lo squillo più importante dei ragazzi di capitan Volpe è ad opera di Cappiello, servito da Inserra, ma Vinaccia cala la saracinesca e dice no da due passi al centrocampista del Positano. Il raddoppio del Calcetto Paradiso arriva grazie ad un azione di contropiede: Maresca ruba palla sulla metà campo e parte, battendo in uscita Gargiulo con un pregevole cucchiaio ma Siniscalchi, in un tentativo disperato di salvataggio, colpisce la sfera con la mano. Calcio di rigore, quindi, per i gialli, che Maresca trasforma per il 2-0 con cui si va a riposo.

Nella ripresa il Bar Marakanà prova a riportarsi in pista, ma prima Inserra conclude di un soffio a lato e poi Cappiello, dopo aver saltato Vinaccia, non riesce a concludere. Ne approfitta il Calcetto Paradiso, che con un’azione in velocità sull’asse Vinaccia – Cacace trova il tris grazie al tocco ravvicinato sul secondo palo dell’allenatore delle giovanili del Sant’Agnello. I gialli rischiano di dilagare con Vinaccia, che sfiora il gol due volte, ma poi calano il ritmo e permettono al Bar Marakanà di accorciare, prima con Volpe in contropiede e poi con Siniscalchi, su schema da calcio piazzato di Inserra. Sotto di un solo gol, il Bar Marakanà tenta il tutto per tutto, ma un’indecisione difensiva regala a Maresca un’opportunità troppo ghiotta per firmare l’hattrick personale e chiudere il match sul 4-2.

La seconda giornata di gare si svolgerà questa sera, sempre al campo “Evergreen” di Meta, con questo programma:

  • Ore 21.00: Smarthome – Falco Team
  • Ore 22:00: PlanetWin – Maiano Ultimate Team
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!