Top Sports Awards 2015, il migliore lo scegli tu: miglior giocatore Seconda Categoria

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

11654034_10206799236242155_667757725_oAi Top Sports Awards 2015, il migliore lo scegliete voi. Voi  lettori di SportInPenisola. Il vostro voto si concentrerà non solo sul basket, pallavolo ed altri sport ma anche sul calcio, dove, oltre la novità della Top 11 dei calciatori dilettanti, che raccoglierà i migliori giocatori che hanno militato nelle formazioni della penisola sorrentina, ci sarà spazio anche per votare il miglior giocatore della seconda categoria tra i nomi di alcuni giocatori di Piano Pizzeria Lucia, Evergreen Sant’Agnello e San Giovanni Battista:

Mario Colonna: Uomo in più in questa stagione per l’Evergreen. Con i suoi goal è stato determinate per la salvezza della formazione rosso-blu. Un gran goal su punizione dalla tre-quarti di campo avversaria, nella partita contro l’Agerolina nel girone d’andata, è stato un capolavoro di pregevole fattura dove si è vista tutta la sua classe nonostante l’età non più giovanissima. Leader in campo ed in grado di farsi rispettare anche dagli avversari.

Albino Pollio: Se l’Evergreen ha raggiunto il suo obbiettivo stagionale è anche grazie al suo portiere. Entrato in punta di piedi nel girone di ritorno, con le sue parate fatte di istinto felino e grande tecnica, è riuscito a dare maggiore solidità difensiva alla formazione di mister Imperato. Un vero e proprio “spiderman” che ha parato anche qualche rigore in partite anche decisive. Una nomination dovuta, anche per l’importanza del suo ruolo.

George Alfano: Dopo una stagione di stop, l’estremo difensore carottese Alfano approda alla corte del duo Iannone – Starace e disputa una grande stagione, essendo determinante in alcune gare, Mostra padronanza dei pali e difende la maglia gialla in tutte le partite stagionali. Tra le sue gare migliori troviamo quella dell’andata contro il Porticelli e quella contro il Millenium Bellavista.

Giuseppe Calabrese: Rientrato dal prestito al Real Massa, l’attaccante con la maglia numero 7 conferma di essere di tutt’altra categoria: con 20 goal è, infatti, uno degli attaccanti migliori della seconda categoria. Determinante come mai, ha risolto con colpi da maestro diverse partite, come contro l’Evergreen Sant’Agnello ed il Real Rovigliano 2009.

Gianpaolo Guida: Cuore, grinta e determinazione. Doti da leader per il capitano del San Giovanni Battista, da sempre al servizio della squadra. In questa stagione, oltre ad essere stato uno tra i più presenti è riuscito ad alternarsi in più posizioni sul campo, dando sempre il massimo che sia stato in difesa o nel cuore del centrocampo.

Gianfranco Caccioppoli: In un’annata difficile, uno dei migliori per mister De Simone. In avanti vivacizza l’azione del San Giovanni Battista e le sue doti realizzative non sono per niente disprezzabili. A tutto questo dobbiamo affiancare la freddezza dal dischetto che lo ha sempre contraddistinto.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!