Europei di fondo, Sveva Schiazzano ottava nella 5 km

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

GEN_5292Non bissa il successo di Baku, ma riesce ad ottenere comunque un onorevole piazzamento Sveva Schiazzano a Tenero. In una delle sue prime esperienze nel nuoto di fondo, la nuotatrice sorrentina in forza all’Ulysse Swimming Sorrento chiude ottava nella gara sui cinque chilometri valida per il campionato europeo juniores di nuoto in acque libere, in corso di svolgimento a Tenero, in Svizzera.

Tuffatasi nelle acque del lago Maggiore questa mattina alle 11.00 in compagnia di altre ventisette avversarie, Sveva ha chiuso la sua gara in 1:03:09.86, con un distacco di poco meno di ventitre secondi dalla francese Oceane Cassignol, piazzatasi sul gradino più alto del podio seguita dalla connazionale Lisa Pou. Terzo posto, invece, per l’altra italiana in gara, Carlotta De Mattia.

La nuotatrice simbolo dello sport in penisola è rimasta comunque attaccata al treno delle migliori, come dimostra il netto distacco (quasi ventisei secondi) rifilato alla nona in graduatoria. Risultato che testimonia gli enormi progressi fatti sulle lunghe distanze.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!