Città di Sorrento, c’è l’ok della Co.Vi.So.D: la serie D è ad un passo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
La missiva della Co.Vi.So.D con cui si dà l'ok alla domanda di ripescaggio del Città di Sorrento.

La missiva della Co.Vi.So.D con cui si dà l’ok alla domanda di ripescaggio del Città di Sorrento.

Il Città di Sorrento ha un piede e mezzo in serie D. Pochi minuti fa, infatti, nella sede sociale del F.C. Sant’Agnello, società che ha fatto da trampolino di lancio per il progetto di rinascita del calcio sorrentino di Franco Giglio, è arrivata la comunicazione della Co.Vi.So.D sull’esito dell’istruttoria relativa alla domanda di ripescaggio al campionato di serie D 2015/2016.

La missiva, partita dagli uffici della Lega Nazionale Dilettanti di Roma, a firma del presidente Paolo Agnesi, dà l’ok ufficiale alla società peninsulare che, adesso, attende solamente gli esiti delle domande di iscrizione delle società aventi diritto e la pubblicazione della graduatoria dei ripescaggi. Graduatoria che, secondo calcoli redatti dai dirigenti costieri e dalla nostra redazione, vedrebbe il Città di Sorrento largamente al primo posto, in virtù soprattutto dei risultati ottenuti dal settore giovanile del F.C. Sant’Agnello nell’ultimo triennio.

Manca, quindi, solamente l’ufficialità. Ma nel quartier generale della neonata realtà costiera già sono pronte per essere stappate le prime bottiglie di champagne: il Città di Sorrento si presenterà ai nastri di partenza del prossimo campionato di serie D, in cui reciterà un ruolo di assoluta protagonista.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!