Città di Sorrento, per l’attacco il sogno è De Angelis. Si valutano anche Del Sorbo e Longo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Gianluca De Angelis

Gianluca De Angelis

In attesa di buone nuove dalla Co.Vi.So.D, chiamata a breve ad esaminare le documentazioni allegate alle domande di ripescaggio ed a stilare la graduatoria delle società di Eccellenza che, in caso di vacanza d’organico, saranno ammesse a disputare il prossimo campionato di serie D, il Città di Sorrento continua a tenere d’occhio il mercato per allestire un organico che, qualora venga ufficializzata la promozione a tavolino, certamente non reciterà un ruolo di comparsa.

Il patron Franco Giglio è attivo già da tempo ed in prima persona nella fase cruciale delle trattative. Da ormai qualche settimana, infatti, la piscina del Grand Hotel “Parco del Sole” pullula di calciatori ed operatori di mercato, cui il padrone di casa illustra progetti o ascolta suggerimenti. Detto dei possibili ritorni di Vanin ed Erpen, per il reparto avanzato il colpo da novanta che ha in canna il presidente costiero risponde al nome di Gianluca De Angelis.

Gragnanese classe 1981, De Angelis è stato già alle dipendenze di Giglio nella stagione 2009 – 2010 quando, dopo il triennio a Melfi (78 presenze e 35 reti in C2), contribuì alla promozione della Juve Stabia in C1 con 16 gol in 32 partite giocate. Giocatore vivace e dalle immense doti tecniche, De Angelis è il classico funambolo che infiamma gli stadi con le sue giocate, in particolare le famose serpentine che spaccano in due le difese avversaria. Le sue qualità balistiche, però, fanno il paio con una buona percentuale realizzativa, con uno score in carriera che parla di 125 gol, tra cui i quindici realizzati nell’ultimo biennio, trascorso tra i professionisti con la casacca del Cosenza, con cui lo scorso aprile ha vinto, da capitano, la coppa Italia Lega Pro nella finale contro il Como. Attualmente, le chanches di vedere De Angelis nella città del Tasso viaggiano, manco a dirlo, con la certezza della serie D: solo in caso di massima serie dilettantistica, infatti, l’attaccante sarebbe disposto a sposare la causa costiera, puntando anche sulla possibilità di riavvicinarsi a casa.

Antonio Del Sorbo

Antonio Del Sorbo

Altro nome altisonante per l’attacco sul taccuino, stando alle indiscrezioni del collega Stefano Sica sulle colonne del portale TuttoSorrento.com, è quello di Antonio Libero Del Sorbo. Classe 1984, Del Sorbo è attualmente svincolato dopo l’ultima stagione passata tra Lupa Roma e Savoia, per un totale di ventotto presenze ed otto gol. Su di lui c’è però anche il forte interesse del Pomigliano di mister Sorianiello, che sta allestendo una compagine che punta al salto tra i professionisti.

Indietro nelle gerarchie, invece, Gennaro Fragiello, già a Sorrento nella stagione 2007 – 2008, nella quale collezionò ventiquattro presenze condite da quattro gol. Dopo insistenti richieste pervenute sulla sua scrivania, Giglio valuta attentamente il profilo del centravanti napoletano che in D ha trascorso le ultime tre stagioni con le maglie di Mariano Keller, Fondi ed Arzanese.

Altro nome filtrato negli ultimi giorni e con il quale c’è già stato un contatto diretto è quello di Fabio Longo. Nativo di Caserta, il classe 1987 nell’ultima stagione è stato tra i protagonisti della Nerostellati Frattese, mettendo a segno diciotto reti in trenta presenze, record personale di centri stagionali dopo gli undici con la maglia del Real Nocera Superiore nella stagione 2011 – 2012.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!