Salva una squadra costiera in Eccellenza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

degregorio_derbyAl termine della stagione agonista 2014-15 ad avere diritto all’Eccellenza c’erano ben 5 squadre della costiera, ma con la spada di Damocle della possibile retrocessione del Massa Lubrense per sovrannumero in Promozione.
Dal blocchetto delle possibilità piazzate sul “Monopoli” della Figc Campania ecco uscire l’ancora di salvezza.
Si, perché con il comunicato ufficiale 143 del 25 giugno arriva la scelta che linda le presenze in Eccellenza.
il Consiglio Direttivo del C.R. Campania, nella riunione di venerdì 29 maggio u.s., ha deliberato
all’unanimità – in via assolutamente straordinaria ed esclusivamente in ragione dell’obiettiva
insuperabilità delle esposte problematiche, peraltro non dipendenti dalla volontà del C.R.
Campania, né da quella delle società interessate, ma da fattori estranei, non neutralizzabili, né
diversamente risolvibili – che non si darà, in ogni caso, luogo all’eventuale disputa degli
spareggi 2014/2015 per le retrocessioni aggiuntive ai Campionati 2015/2016“.
Massa Lubrense salvo sulle carte ufficiali, ma che entro il prossimo 23 luglio dovrà presentare la documentazione
per l’iscrizione alla massima rassegna regionale calcistica.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!