Immensa Sveva Schiazzano: è medaglia d’oro sui 1500

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Sveva Schiazzano, è oro nei 1500

Sveva Schiazzano, è oro nei 1500

Immensa Sveva Schiazzano. La nuotatrice peninsulare ha vinto la medaglia d’oro nei 1500 metri stile libero alle olimpiadi europee di Baku.

Nonostante una caviglia infiammata e le fatiche della gara dei 200 di questa mattina, la giovane punta di diamante dell’Ulysse Swimming Sorrento ha sbaragliato la concorrenza, chiudendo in 16:40.17, tempo che le è valso il primato personale, con il suo record precedente fermo a 17:02.69, e quello dell’intera manifestazione.

Una prestazione sempre in crescendo, nella quale Sveva ha inizialmente arrancato ma poi è esplosa in tutta la sua forza a metà gara, finendo prima già sul passaggio ai mille. Le ultime battute, invece, sono state un testa a testa con l’ungherese Janka Juhasz, che nulla ha potuto però sullo strapotere della Schiazzano.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!