Premio AIC Campania, c’è il riconoscimento anche per Gargiulo, capitano del Positano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Luigi Gargiulo, capitano del San Vito Positano (foto Fabio Fusco)

Luigi Gargiulo, capitano del San Vito Positano (foto Fabio Fusco)

Circa trecento presenti all’Hotel Ferrari di San Vitaliano sanciscono il grande successo dell’evento organizzato dall’AIC Campania, nella persona del referente unico regionale Antonio Trovato. Oltre a Trovato, altri relatori AIC hanno dato il proprio contributo al corso di formazione per i calciatori e le calciatrici dilettanti: il vicepresidente Umberto Calcagno, il coordinatore dell’area dilettanti Massimo Cherri, la coordinatrice dell’area legale Ilaria Pasqui ed il responsabile dell’area calcio a 5 Valerio Bernardi. Presenti anche il presidente dell’AIAC Nino Scarfato, il presidente della Lnd Campania Vincenzo Pastore ed il giornalista Marco Santopaolo, già dirigente in ambito calcistico.

In chiusura, il referente regionale AIC Antonio Trovato ha illustrato gli appuntamenti di questa estate della sua AIC Equipe Campania: a partire dal 16 luglio, i calciatori senza contratto potranno allenarsi al Comunale di Qualiano, a Capodimonte, grazie alla collaborazione della scuola calcio gestita da Sasà Sibilli, vecchia conoscenza del calcio campano, e a Baronissi, nuova sede nel salernitano dopo il ritiro dello scorso anno a Cava de’ Tirreni.

Dopo il corso, si sono tenute le premiazioni dei migliori calciatori dell’ultima stagione, presentate dal giornalista Giuliano Pisciotta. Ecco l’elenco degli atleti e delle atlete che hanno ricevuto i riconoscimenti nelle categorie che vanno dalla serie D alla Prima Categoria e al calcio e calcio a 5 femminile:

Vittorio De Carlo (Turris); Savino Martone (Gragnano); Giuseppe Gelotto (Boys Caivanese); Ciro De Luca (Castel San Giorgio); Nicola Ferretta (Montesarchio); Giovanni Memoli (Ebolitana); Antonio Tufano (Casalnuovo); Luigi Gargiulo (S.Vito Positano); Armando Parente (S.Maria La Fossa); Carmine Eliseo (Virtus Goti); Alberto De Rosa (Atl.Volla); Puccio Pizzullo (Sporting Accadia); Vincenzo Sgambati (Baiano); Pasquale Marino (Pandola); Antonio Iannone (Salernum); Adriano Antuoni (Cannalonga); Sara Sibilio (Napoli Dream Team); Alessandra Pisani (Benevento Le Streghe); Veronica Moscillo (Star Team Avellino); Chiara Disimino (Magna Graecia); Marlene Lanza (Pro Viribus); Giusy Miranda (Futsal Girl Flegrea); Francesca Amato (Maiorese); Katia Lanzalotti (Fenix S.Maria); Mario Fontantella (Budoni); Claudio De Rosa (Cavese); Roberto Palumbo (Potenza); Pasquale Iadaresta (Torrecuso); Salvatore Galizia (Torrecuso); Fabio Longo (Nerostellati Frattese); Rosario Majella (Turris); Nunzio Pagano (Gladiator); Luca Balzano (Vico Equense); Angelo Teta (Scafatese); Antonio Castiello (Ortese); Gerardo Di Biase (Nola); Giuseppe Cerrato (S.Vitaliano); Vincenzo Criscuoli (Costa d’Amalfi); Vittorio Somma (Pro Pagani); Moustapha Diallo (Cicciano); Vincenzo Torsiello (Grotta); Guido De Stefano (Carotenuto); Luca Citro (Rocchese); Giuseppe Mangrella (Ebolitana); Angelo Parente (S.Maria La Fossa); Giosè Capuano (Quartograd); Christian Orefice (Virtus Goti); Francesco Portone (Boys Caserta); Vincenzo La Pietra (S.Giuseppe); Vincenzo De Martino (Atl.Volla); Giuseppe Capodilupo (Sporting Accadia); Paolo Macchione (Real Ariano); Franco Gaglione (Baiano); Carmine Carraturo (Monteforte I.); Attilio Sepe (Taurano); Fabio D’Antonio (Pandola); Daniele Acanfora (Virtus S.Antonio Abate); Diego Minella (Salernum); Fabio Salzano (Centro Storico); Sharon Di Martino (Pontecagnano Femm.); Sara Sibilio (Napoli Dream Team); Gianluca Esposito (Pol. Sarnese); Felice Biancolino (V.Volla).

Al termine della kermesse, il referente unico per l’AIC Campania e organizzatore della manifestazione Antonio Trovato ha espresso la propria soddisfazione: “E’ stata una vera festa, abbiamo scritto la storia visto che in nessuna regione viene organizzato un evento esclusivo per i calciatori dilettanti. Il calcio minore ha bisogno di un cambiamento: in una realtà come la Campania gli atleti vivono di calcio e i presidenti devono capire che pagare questi ragazzi deve essere la norma e non l’eccezione. Con l’aiuto di tutti gli addetti ai lavori, dagli stessi presidenti fino ai direttori sportivi e agli allenatori, dobbiamo far ritornare l’entusiasmo per queste categorie, che racchiudono la passione di tutti i ragazzi e le ragazze che da piccoli sognavano di diventare campioni. Ci tengo a ringraziare tutti coloro che sono stati parte di questa giornata”.

Nico Erbaggio

Ufficio stampa AIC Equipe Campania

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!