Mercato Sorrento: il terzino Raimondo nel mirino del Pescara

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

raimondo

La prossima sarà l’estate di Roberto Raimondo. Il terzino sinistro classe ’92, ex Verbania e Val d’Aosta, è stato tra i prospetti più interessanti in un’annata dai risvolti drammatici per il Sorrento Calcio. Sbarcato in costiera nel mercato invernale, ha subito impressionato fin dai primi allenamenti per tecnica e senso tattico, riuscendo fin dal suo esordio nel quasi impraticabile campo di Rende a fare la differenza in una posizione che fin dall’inizio era sempre stata ricoperta da calciatori adattati come Visciano o soprattutto R. Esposito. 14 presenze (con la gioia del gol strozzata più volte in gola dagli estremi difensori di turno) e prestazioni sempre positive, hanno fatto sì che al termine del contratto in scadenza con il sodalizio di Via Califano al 30 giugno, Raimondo dovrà solo sfogliare la margherita per pianificare il proprio futuro vagliando le offerte di club importanti di Lega Pro e Serie B. In primis c’è il Feralpisalò, società giovane, dal 2011 in Lega Pro e che con l’ingaggio di Michele Serena in panchina vuole dare continuità al sesto posto ottenuto nella stagione appena conclusa. Restando alla Terza Serie, non è un mistero l’interesse della Casertana. I falchetti, che hanno mancato di un soffio i play-off promozione non riuscendo ad imporsi all’ultima giornata sul campo di una Salernitana già promossa nei Cadetti, non vogliano più commettere passi falsi. L’imperativo è la programmazione della prossima stagione e Raimondo è l’elemento a cui pensano per blindare l’out sinistro. Ma il terzino scuola Juve ha estimatori anche più in alto e negli ultimi giorni si sono intensificati i contatti tra il suo entourage ed il Pescara di Sebastiani. Sulla riva dell’Adriatico i giovani sono sempre al centro di qualsiasi progetto tecnico, come dimostra l’esplosione di Insigne, Verratti ed Immobile appena 3 anni fa. Non solo. Anche in questa stagione, con un organico che poteva vantare un’età media tra le più basse dell’intero campionato cadetto, soltanto una traversa ha frantumato i sogni di gloria del Pescara a pochi centimetri dalla Serie A. Tra tutti, han brillato le stelle di Brugman, Torreira, Politano, Caprari e Zampano. Quest’ultimo, terzino sinistro proprio come Raimondo. Che sia già in atto il passaggio di consegne?

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!