Basket, U15M finale final four Silver: Polisportiva, sconfitta contro il Saviano tra i rimpianti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Polisportiva u15L’u15 maschile della Polisportiva Sorrento arriva ad un passo dal titolo di campione regionale Silver perdendo la finale più prestigiosa contro il Tiger Saviano per 51 a 61. Una partita che i ragazzi ed il coach Gigi Savarese, sapevano sarebbe stata una battaglia consci della forza del Saviano avendolo incontrato già nella fase iniziale del campionato. La partita inizia subito male, la squadra napoletana è più sciolta , conscia dei propri mezzi; i ragazzi costieri, invece, sono timorosi, un po tesi. Nonostante ciò, i costieri riescono a frenare l’avversario con un buon finale di quarto portandosi addirittura avanti sul 14 a 15. Il secondo quarto, però, determina una spaccatura vera e propria, decisiva, nella partita: la Polisportiva ha uno sbandamento generale, i ragazzi perdono la concentrazione fondamentale in queste gare, né il time-out né l’utilizzo della panchina riescono a dare una scossa ai costieri che si ritrovano sotto dopo un parziale disastroso di 21 a 2. L’intervallo lungo, vede la partita ritornare in equilibrio almeno sul piano del gioco, dove però, la Polisportiva era consapevole di aver buttato la partita nel quarto precedente, perdendo così, un po di consapevolezza nei propri mezzi. Gli ultimi dieci minuti però, vedevano la squadra sorrentina dare il tutto per tutto nel cercare di confezionare un vero e proprio miracolo che però non ha esito ed ha come unico risultato quello di ridurre il passivo ai dieci punti del 61 a 51 finale. Una finale quasi sciupata che però, attraverso le parole di coach Savarese ha comunque i suoi punti positivi: ” Per me questi ragazzi sono i campioni a prescindere dal risultato, dopo una prima fase che non ha dato merito del lavoro e delle vere potenzialità de gruppo, la fase Silver e i quarti hanno visto la loro crescita come gruppo e poi come giocatori che diventano consapevoli, poco a poco, delle loro capacità e delle loro effettive potenzialità che dovranno allenare con il lavoro e la costanza. Alla fine sono soddisfatto di quest’anno e penso che possono essere anche loro altrettanto soddisfatti”.

FRANCESCO VAZZA

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!