Mercato Sorrento: Tante sirene per il gioiellino Ferraro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Nello Ferraro va in Rappresentativa (foto Pollio)

Nello Ferraro  (foto Pollio)

Nonostante una stagione fallimentare, culminata con la terza retrocessione consecutiva, a Sorrento sono saliti agli albori della cronaca alcuni giovani molto interessanti, già finiti sui taccuini di alcune tra le più importanti società militanti nei campionati professionistici. Tra questi spicca il nome del classe ’97 Nello Ferraro. Centrocampista di ruolo, si è fatto apprezzare tanto per la sua duttilità. Il “Pampa” Sosa lo ha lanciato come esterno (sia alto che basso) lungo l’out destro e Ferraro non ha mai tradito, così come in emergenza anche sulla fascia opposta. 30 presenze in campionato condite da 2 centri contro Torrecuso ed Orlandina e le tante convocazioni in Rappresentativa Nazionale di Serie D non potevano lasciare indifferenti gli addetti ai lavori, per cui è facile immaginare che a breve si scatenerà una vera e propria asta su di lui. Il Potenza, intenzionato a costruire una rosa importante per salire tra i professionisti è fortemente interessato ad accaparrarsi le prestazioni del gioiellino rossonero. Ma i lucani hanno una folta concorrenza da vincere. In Lega Pro, non mancano offerte di club con ambizioni importanti, ma non finisce qui. Di pochi giorni fa è la notizia di un incontro con il Pescara, società che domani sera si giocherà la Serie A nel ritorno del play-off contro il Bologna, e club storicamente attento alla valorizzazione dei giovani, come dimostra l’esplosione sulla riva dell’Adriatico di Insigne, Verratti e Immobile. Infine, è sempre serrata la corte del Napoli. Ferraro piace tanto all’allenatore della Primavera azzurra, che lo ha visionato e provato in più occasioni nel corso della stagione. E con l’approdo sulla panchina della prima squadra di un tecnico attento ed esperto come Sarri, chissà che non possano aprirsi porte ancora più importanti. L’estate è lunga e tanto può ancora accadere.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!