Massa Lubrense, De Gregorio: “Il futuro? Tutto in sette giorni”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
Il futuro del Massa nelle parole del presidente De Gregorio

Il futuro del Massa nelle parole del presidente De Gregorio

“Entro la prossima settimana definiremo il futuro del Massa Lubrense”.
Raffaele De Gregorio guarda avanti. Il massimo dirigente del sodalizio di via Arenaccia tiene la barra dritta e cercherà di dare un futuro ai costieri.
“Il calcio a Massa non sparirà”.
Un messaggio chiaro, non di facciata, ma rivolto a quelle forze che potrebbero rivelarsi fondamentali per l’anno che verrà.
“Il futuro passa, chiaramente, anche da un incontro in Federazione per capire a cosa vada incontro il Massa”.
Il presidente non fa un netto riferimento alla norma federale che prevede la retroessione d’ufficio dei nero azzurri, ma ha intenzione di capire tutti i possibili scenari futuri.
“Abbiamo guadagnato sul campo l’Eccellenza e meritiamo di giocarla”, si affretta a chiarire De Gregorio, “Io la Promozione non la farò e potrei propendere per una auto-retrocessione in Prima Categoria”.
In un sol colpo il sodalizio di via Arenaccia potrebbe ritrovarsi due categorie sotto.
“Da solo e con i pochi amici che mi hanno dato una mano non è possibile affrontare la massima rassegna calcistica regionale”, ammette il presidente, “Sono anche pronto a cmbiare ruolo purché ci sia qualcuno che possa essere d’aiuto al Massa”.
Un De Gregorio che ammette anche il pour parler su uno scenario diverso.
“C’è stato un incontro con una persona che mi ha proposto qualche cosa inerente al Sorrento,
ma è stato solo un contatto”.
Il tempo c’è anche se per mettere su una squadra in grado di soffrire meno e ottenere la salvezza prima senza passare dai gironi danteschi degli spareggi.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!