Basket, U15M (quarti di finale gironi Silver): Polisportiva, vittoria ad Afragola e final four

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

polisportiva logoA Sorrento non c’è solo la Fortitudo che consegue grandi risultati per quanto riguarda la pallacanestro. Infatti, va registrato anche i piazzamento della Polisportiva U15 maschile, guidata da coach Savarese, alle final four di categoria dei gironi Silver. Dopo una prima fase a gironi non molto esaltante chiusa al settimo posto del gruppo D che secondo lo stesso coach della Polisportiva: “non è un piazzamento giusto per le qualità che può esprimere questo gruppo”, la seconda fase vede i ragazzi rosso-blu nella poule K dei gironi Silver da cui, arrivati secondi dietro al Tiger Saviano, con grandi partite come in casa della Virtus Pozzuoli sconfitta dopo due supplementari, accedono ai quarti di finale che li vedono di scena in quel di Afragola. I ragazzi della Polisportiva aggrediscono la partita fin dal primo secondo, con grande intensità e concentrazione difensiva. Il primo quarto è giocato praticamente alla perfezione dai ragazzi di coach Savarese che concedono poco o nulla e chiudono la prima frazione sul 21 a 13. Nel secondo quarto con un quintetto un po squilibrato tatticamente , con dei cambi necessari per arrivare lucidi alla fine della partita, permettono alla squadra di casa dell’Afragola di rientrare in partita ed agguantare il pari a quota 27. La ripresa serve, come una boa di salvataggio, alla Polisportiva, che può rimuginare sugli errori commessi in chiave tattica ed aggredire la partita nella seconda metà di gara. Il terzo quarto è una fotocopia de primo con i più i cambi che entrano perfettamente nel gioco aiutando i ragazzi costieri a chiudere la terza frazione sul 44 a 39. Gli ultimi dieci minuti vengono utilizzati per amministrare il vantaggio con lucidità offensiva ed accortezza difensiva che non lascia molte chance alla squadra di casa. Sulla sirena finale e decisiva il risultato è di 51 a 60. Un risultato che coach Savarese giudica come:”frutto non solo di una buona preparazione atletica ma anche della crescita mentale d’un gruppo che sta scoprendo le sue potenzialità”. Ora, l’ultimo passo delle final four che si giocheranno tra il 5 ed il 6 giugno e vedranno impegnate oltre alla Polisportiva anche il Promobasket Marigliano, prossima avversaria della squadra sorrentina, il Tigers Saviano e la vincente fra Don Bosco e Secondigliano.

C.B Afragola -Polisportiva Sorrento 51-60.

FRANCESCO VAZZA

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!