Sant’Agnello, Negri:”Arbitri campani migliori di quelli visti in finale”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I ringraziamenti di Alberto Negri

I ringraziamenti di Alberto Negri

Non c’è stato solo il calcio giocato per il Sant’Agnello. La squadra di Negri e Giglio ha sciolto le fila.
Il saluto dei presidenti ai ragazzi all’Hotel Parco del Sole.
Una cena semplice, quasi informale per l’arrivederci all’anno che verrà.
A margine della serata, dopo l’intervista a Giglio, anche Alberto Negri ha voluto dire la sua sul campionato appena passato.
“In considerazione delle molteplici difficoltà incontrate per il campo di gioco devo ringraziare il San Vito Positano nelle persone di Antonio Gaurracino e del custode Giovanni, senza dimenticare l’amministrazione comunale che ci è venuta incontro trovando la disponibilità per giocare al De Sica” spiega il numero uno del club, “Stessi ringraziamenti che allargo anche al Massa Lubrense, all’amministrazione di Massa nella persona di Leone Gargiulo e al custode Salvatore”.
Negri ed il suo Sant’Agnello, complici i lavori al Comunale di viale dei Pini, sono stati costretti ad emigrare spesso anche per le gare Juniores. Un girovagare che ha portato il club bianco azzurro anche a Vico Equense.
“I ringraziamenti sono anche per Aniello Guidone e per il sindaco di Vico, Gennaro Cinque”, si affretta a precisare il presidente, “Non vorrei dimenticare il comune di Sorrento nella persona di Giuseppe Cuomo e dell’assessore Mario Gargiulo per la disponibilità dell’Italia nel finale di stagione”.
Un Negri quanto mai vulcanico nel commentare anche le prestazioni dei direttori di gara sulle partite finali dell’annasta calcistica 2014-15.
“Dopo aver visto l’operato degli arbitri nella finale juniores e in quella di ritorno della prima squadra posso affermare con certezza che in Campania ci sono fischietti nettamente migliori”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!