Volley Play Off – Folgore: Coach Esposito racconta Gara 1

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

folgoreMassa Lubrense – La Folgore Massa centra la prima vittoria in chiave Play Off. La scorsa domenica, Ruggiero e compagni hanno sbaragliato l’Elisa Volley Pomigliano. Lo scontro del Palasport di Sorrento termina 3-1 a favore dei biancoverdi. “È stata una partita molto difficile come ovviamente ci aspettavamo. Sapevamo di non essere nella forma migliore per mille motivi e quindi ci siamo dovuti appigliare a un grande spirito di squadra e soprattutto ad un grande cuore!” Esordisce così Coach Nicola Esposito. L’allenatore biancoverde esamina l’ultimo scontro dei suoi ragazzi: “Il primo set è andato via abbastanza liscio come testimonia il punteggio (25-12). Siamo riusciti a mettere grande pressione al servizio e quindi ad avere buon gioco a muro. Nel secondo, c’è stata una loro reazione, siamo stati sotto per tutto il parziale, anche di 6 punti, addirittura fino al 19-14. Poi, grazie soprattutto all’ingresso di qualche ragazzo dalla panchina, siamo riusciti a ricucire il gap e a portare a casa il 2° set”.

Coach Nicola Esposito - Foto Acone ©

Coach Nicola Esposito – Foto Acone ©

Le sorprese non finiscono qui ed è vietato abbassare la guardia: “Durante il 3° parziale, sono invece uscite fuori le nostre difficoltà di tenuta fisica, dovute a parecchi acciacchi, ed abbiamo perso malamente. Nel quarto, il copione sembrava il medesimo ma fortunatamente i ragazzi hanno reagito, raschiando dal barile le ultime energie residue. In un finale concitato siamo riusciti a spuntarla 25-23 per l’apoteosi del pubblico accorso numerosissimo al palasport!”.
Esposito tira le somme di Gara 1, sottolineando l’essenzialità di alcune performance. “Nonostante come detto più volte sia stata una vittoria del nostro fantastico gruppo, non posso non menzionare chi ha acceso la scintilla per rimontare nei momenti difficili: lo schiacciatore Gianluca Amitrano e il giovanissimo palleggiatore Piergiacomo Mastellone. Due ragazzi serissimi che si sono sempre allenati con grande dedizione e che si toglieranno grandi soddisfazioni”.
La tanto attesa promozione potrebbe arrivare nel prossimo scontro. Coach Esposito ha la possibilità di scardinare il tabù B2 di casa Folgore, riuscendo lì dove i suoi predecessori hanno fallito. Nonostante ciò, l’allenatore biancoverde ha i piedi ben saldi a terra: “Il primo step è andato, ma abbiamo già iniziato a preparare la “battaglia” che ci aspetta domenica prossima a Pomigliano”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!