Calcio scommesse: “Dirty Soccer”, Sorrento coinvolto nel nuovo filone per il calcio scommesse aperto dalla procura di Catanzaro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

dirty soccer 2Sembra un dejavù, potrebbe, ma in realtà si tratta di un’altra, triste, vicenda di calcio scommesse. Associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva, questo il capo d’accusa principale per circa 50 persone coinvolte ed arrestate con 70 indagati (fra calciatori, dirigenti, imprenditori ed altri), 30 società di tutta Italia coinvolte, da nord a sud, di Lega Pro e serie D, a testimonianza che, almeno nell’illecito, sembra esserci una certa collaborazione fra le due parti d’Italia. L’accusa principale per tutte le persone e le società coinvolte sembrerebbe quella di aver alimentato un sistema, che aveva due nuclei (uno per categoria) fatto di contatti e conoscenze in grado di truccare ed alterare partite e risultati di incontri di Lega Pro e dilettanti. L’operazione delle forze dell’ordine è partita proprio questa mattina e ha come finalità quella di smantellare una nuova e bruttissima vicenda che si configura come un nuovo  filone del cosiddetto caso del “Dirty Soccer” che questa volta viene condotto dal distretto antimafia di Catanzaro. Sembrerebbero figurare, tra le carte dell’inchiesta, nomi di molti calciatori, dirigenti, fra i più importanti Moxedano, mentre per le società ne figurano certe che hanno avuto anche gloriosi trascorsi nelle categorie più alte: Pro Patria, Vigor Lamezia, Torres, Sorrento, Akragas, Napolis Mugnano, l’Aquila fra le tante. Tra gli indagati figurano anche un poliziotto ed un presunto personaggio legato a famiglie mafiose, specificamente all’Ndrangheta. Proprio lo stampo mafioso sembra essere una delle motivazioni principali che ha fatto si che la procura di Catanzaro, Guardia di Finanza, Sco e Dia aprisse una nuova e brutta pagina di calcio scommesse che, insieme al filone di Cremona, con le dovute proporzioni tra professionisti e dilettanti, gettano ulteriore fango su un calcio italiano sempre più in crisi.

Le gare finite sotto inchiesta:

Hinterregio-Neapolis del 7 settembre 2014; Sorrento-Montalto del 12 ottobre 2014; Neapolis-Montalto del 26 ottobre 2014; Monopoli-Puteolana del 2 novembre 2014; Montalto-Frattese del 2 novembre 2014; Due Torri-Neapolis del 2 novembre 2014; Neapolis-Akragas del 9 novembre 2014; Neapolis-Sorrento del 23 novembre 2014; Brindisi- San Severo del 23 novembre 2014; Andria-Puteolana del 23 novembre 2014; Pomigliano-Brindisi del 14 novembre 2014; Pisa-Torres del 29 ottobre 2014;
Juve Stabia-Lupa Roma del 1 novembre 2014; Sant’arcangelo-Aqualia del 15 novembre 2014
Grosseto-Santarcangelo del 22 novembre 2014; Aquila-Savona del 23 novembre 2014; Prato-Sant’arcangelo dell’8 ottobre 2014;Cremonese-Pro Patria del 15 dicembre 2014;Monza-Torres del 17 dicembre 2014;Bassano-Monza del 21 dicembre 2014;Torres-Pro Patria dell’11 giugno 2014;Pro Patria-Pavia del 17 giugno 2014;Aquila-Tuttocuoio del 25 marzo 2015;Aquila-Sant’arcangelo del 29 marzo 2015;Barletta-Catanzaro del 1 aprile 2015;Aversa-Barletta dell’11 aprile 2015;Vigor Lamezia-Paganese del 12 aprile 2015; Barletta-Vigor Lamezia del 19 aprile 2015.

CALCIATORI COINVOLTI:

Astarita Salvatore, ex calciatore dell’Akragas
Pignatta Luciano Ariel, calciatore del Sorrento
Carotenuto William, calciatore del San Severo
Izzo Pasquale, calciatore della Puteolana
Marzocci Emanuele, calciatore della Puteolana
Ridolfi Giacomo, calciatore del Santarcangelo Calcio
Di Lauro Fabio, ex calciatore
Garaffoni Mirko, calciatore del Maceratese
Giampà Domenic, calciatore del Catanzaro

ALLENATORI

Costantino Francesco Massimo, ex allenatore della Torres
Di Napoli Arturo, allenatore del Vittoriosa Stars (Malta) ex Savona calcio
Tosi Marco, ex allenatore del Pro Patria
Solidoro Massimiliano, ex collaboratore tecnico del Savona
Corda Ninni, allenatore del Baretta

DIRIGENTI

Moxedano Mario, presidente del Neapolis
Ciccarone Antonio, direttore sportivo del Neapolis
Capitani Domenico, presidente della Torres
Nucifora Vincenzo, ex direttore sportivo della Torres
Flora Antonio, presidente del Brindisi
Morisco Vito, direttore generale del Brindisi
Daleno Savino, dirtigente del Brindisi
Di Nicola Ercole, direttore sportivo de L’Aquila
Molino Francesco, direttore sportivo del Comprensorio Montalto Uffugo
Palermo Antonio, dirigente del Comprensorio Montalto Uffugo
Somma Paolo, direttore sportivo del Sorrento calcio
Pagniello Maurizio Antonio, ex calciatore ed ex presidente del Trento
Bingham Dennis Patrick, imprenditore inglese, amministratore unico e legale rappresentante dell’A.C. Monza Brianza 1912
Califano Gianni, direttore sportivo del Monza
Ulizio Mauro, ex direttore sportivo del Monza
Arpaia Claudio presidente del Vigor Lamezia
Maglia Fabrizio, d.s. del Vigor Lamezia
Bellini Felice, responsabile marketing Vigor Lamezia
Ortoli Armando, d.s. del Catanzaro
Iannazzo Pietro, ex d.s. del Sambiase.

FRANCESCO VAZZA

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!