Il Sant’Agnello toppa la prima. Lo Scordia si impone 2-1 all’Italia

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

sibillis_graPRIMO TEMPO

16′ Punizione dal vertice destro dell’aria di rigore. Conclusione forte ma centrale di D’Agistono, Fagone ci mette i pugni.

23′ GOL SANT’AGNELLO. Manco si libera sulla sinistra e trova al centro Sibilli S. Dribling e destro ad incrocia che lascia di sasso Fagone.

30′ Palla in verticale di Privitera, Ousmane regge al contatto con Micallo e calcia. Para a terra Napolitano.

35′ Lancio di Privitera, Ousmane tocca con la mano ad un metro dalla porta e si becca il giallo. Vano l’intervento di Castiglia.

43’ GOL SCORDIA. Doppio giallo per D’Agostino che stende Ousmane in area. Sul dischetto Diop che spiazza freddamente Napolitano, siglando la rete del pareggio.

48’Sant’Agnello perde palla in uscita. cross di Marziale, Serrapica ci mette la testa e sfiora l’autorete.

SECONDO TEMPO

6′ Cocimano per Bellino che resiste a Serrapica e calcia sul primo palo. Napolitano è reattivo e mette in corner.

10′ doppia occasione S.Agnello. Sibilli junior ruba furbescamente palla in mediana e serve Manco in profondità, tiro in diagonale ma centrale, che Favone respinge. Nel proseguo dell’azione Piacente si libera al tiro dal limite dall’area e spara alto.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

16′ Percussione di Ousmane che prova il tiro, ma non trova lo specchio.

20′ Su azione d’angolo sponda di Ousmane per Diop, il colpo di testa del gigantesco difensore centrale siciliano esalta Napolitano che mette in corner.

23′ Serrapica in pieno possesso di palla, aspetta il fischio di Bindella che non arriva con Sibilli senior a terra. Ousame ruba palla e si avvia perso la porta, Serrapica e Micallo lo contrastano e il centrale becca il rosso.

31′ GOL SCORDIA. Palla in verticale di Tarantino per Bellino che resiste ad Inserra, e batte il portiere costiero. Risposta immediata del Sant’Agnello con Russo, imbeccato da De Rosa, che tira su Fagone in uscita. De Stefano non trova il tempo per la ribattuta e il destro di De Rosa finisce sul fondo.

42′ Deviazione volontaria di Castiglia, che rimette in gioco Russo. Il capitano si lascia ipnotizzare da Fagone.

SANT’AGNELLO – CITTA’ DI SCORDIA 1-2

Marcatori: 23’Sibilli S. (SA), 42’p.t. rig. Diop (SC); 32’s.t . Bellino (SC)

Sant’Agnello (4-3-3): Napolitano; De Stefano, Micallo, D’Agostino, Piacente; De Rosa (dal 47′ s.t. Pignalosa), Serrapica, Sibilli S; Sibilli G (dal 43′ s.t. Iennaco) Russo G. Manco (dal 21′ s.t. Inserra). A disp: Uliano, Schiavone, Perinelli, Di Leva. All: Turi.

Città di Scordìa (4-3-1-2): Fagone;  Crisafulli, Diop, Castiglia, Tarantino; Privitera, Zumbo, Marziale (dal 15′ s.t. Messina); Cocimano; Ousmane (dal 28′ s.t. Serafino L.), Bellino (dal 44′ s.t. Gallipoli). A disp: Culturera,  Cannatella, Russo A. All: Serafino A.

Arbitro: Andrea Bindella di Pesaro (Fagnani/Todisco)

Note: ammoniti: Marziale (SC), Castiglia (SC), Serrapica (SA), Sibilli S.(SA), Tarantino (SC); espulsi: al 43’ p.t. D’Agostino (SA), al 23’ s.t. Micallo (SA) e, dalla panchina, Uliano (SA) dalla panchina; calci d’angolo: 4-7; recuperi: 1′ primo tempo, 2′ secondo tempo; presenti circa 500 spettatori.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!