Nello Ferraro protagonista anche contro la Berretti del Varese

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

1008585_1431626287_untitled-1 (1)

Gli azzurrini di Nello Ferraro chiudono in bellezza la due giorni di amichevoli, non lasciando scampo neanche alla formazione Berretti del Varese. Il nostro classe 97 è stato ancora una volta l’unico in campo per gli interi 90 minuti di gara, nonostante un caldo torrido e le rotazioni messe in atto dal ct Mauri per avere la possibilità di visionare tutti. L’Italia è scesa in campo con l’ormai consueto 4-2-3-1 con Ferraro impiegato nel suo ruolo naturale, ovvero sulla linea mediana, in coppia con Navarro del Chieti nella prima frazione di gioco, e con Fideli del Latte Dolce nella ripresa. Il match si è concluso con una netta vittoria degli azzurrini per 4-0. Non c’è però tempo per crogiolarsi sugli allori. Ferraro lo sa bene ed è già tornato alla base, pronto a dare tutto sé stesso per conquistare la salvezza nella squadra della propria città.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!