Sant’Agnello campione regionale Juniores|La photogallery

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Le fotografie più belle, scattate da Josè Astarita, della storica serata vissuta dal Sant’Agnello che, battendo la Puteolana 1909 all'”Alfredo Giraud” di Torre Annunziata, si è laureato, per la prima volta nella sua storia, campione regionale Juniores.

E' carico e fiducioso già nel sottopassaggio Giuseppe Sibilli.

E’ carico e fiducioso già nel sottopassaggio Giuseppe Sibilli.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sant'Agnello e Puteolana 1909 fanno il loro ingresso in campo agli ordini della terna arbitrale comandata da Claudio Giangreco di Salerno.

Sant’Agnello e Puteolana 1909 fanno il loro ingresso in campo agli ordini della terna arbitrale comandata da Claudio Giangreco di Salerno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'undici iniziale della Puteolana.

L’undici iniziale della Puteolana.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli undici titolari scelti da mister Francesco Nardo.

Gli undici titolari scelti da mister Francesco Nardo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo appena sei minuti crolla il mondo addosso al Sant'Agnello: Fiore sbaglia il rinvio, Coppola ne approfitta e batte Napolitano: è il vantaggio dei flegrei.

Dopo appena sei minuti crolla il mondo addosso al Sant’Agnello: Fiore sbaglia il rinvio, Coppola ne approfitta e batte Napolitano: è il vantaggio dei flegrei.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'equilibrio dura poco: Sibilli, con astuzia, si guadagna un calcio di rigore. Eccolo mentre si appresta al tiro dagli undici metri.

L’equilibrio dura poco: Sibilli, con astuzia, si guadagna un calcio di rigore. Eccolo mentre si appresta al tiro dagli undici metri.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'esecuzione è impeccabile: Longo non accenna, infatti, nemmeno all'intervento. Torna la parità.

L’esecuzione è impeccabile: Longo non accenna, infatti, nemmeno all’intervento. Torna la parità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al 38' arriva la magia di Musso da calcio piazzato: il pallone s'infila sotto la traversa per il vantaggio dei costieri.

Al 38′ arriva la magia di Musso da calcio piazzato: il pallone s’infila sotto la traversa per il vantaggio dei costieri.

 

 

 

 

 

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

 

 

 

L'attaccante argentino viene sommerso dai compagni.

L’attaccante argentino viene sommerso dai compagni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ad inizio ripresa, Sibilli mette in porta Andrea D'Auria: il numero nove apre il piattone ed insacca il 3-1.

Ad inizio ripresa, Sibilli mette in porta Andrea D’Auria: il numero nove apre il piattone ed insacca il 3-1.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il giovane attaccante santanellese festeggia con un cuore verso la tribuna.

Il giovane attaccante santanellese festeggia con un cuore verso la tribuna.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli applausi arrivano anche dai parenti e dai compagni di squadra non convocati, trasformatisi, per l'occasione, in ultras.

Gli applausi arrivano anche dai parenti e dai compagni di squadra non convocati, trasformatisi, per l’occasione, in ultras.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel finale il Sant'Agnello non rischia praticamente nulla. Al triplice fischio, quindi, può partire la festa.

Nel finale il Sant’Agnello non rischia praticamente nulla. Al triplice fischio, quindi, può partire la festa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

C'è gloria anche per il presidente Alberto Negri, premiato da Vincenzo Pastore, presidente della FIGC Campania.

C’è gloria anche per il presidente Alberto Negri, premiato da Vincenzo Pastore, presidente della FIGC Campania.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Antonio Della Monica, capitano della Puteolana 1909, alza la coppa del secondo posto.

Antonio Della Monica, capitano della Puteolana 1909, alza la coppa del secondo posto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutta la gioia dei ragazzi costieri mentre capitan Simone De Maio alza la coppa: il Sant'Agnello è campione regionale Juniores.

Tutta la gioia dei ragazzi costieri mentre capitan Simone De Maio alza la coppa: il Sant’Agnello è campione regionale Juniores.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'immancabile foto di gruppo con l'ambito trofeo.

L’immancabile foto di gruppo con l’ambito trofeo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!