Basket, U19M (seconda fase girone Gold F): Fortitudo, altra vittoria con la Virtus Caserta e semifinali sempre più vicine

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

fortitudo u19Continua a vincere l’U19 della Fortitudo Basket Sorrento che nel match contro la Virtus Caserta si impone con un netto 70-51. Una partita che sembra quasi un allenamento per i padroni di casa guidati da coach Golini che schiera dal primo minuto un quintetto del tutto nuovo che gli da la possibilità di far giocare chi ha avuto meno spazio durante la stagione per ragioni tecnico-tattiche e chi doveva mettere minuti nelle gambe per riprendersi da lunghi infortuni. Il primo quarto però sembra essere un po difficoltoso per la Fortitudo che si ritrova sotto di tre punti, ma nonostante ciò, alla lunga, i ragazzi di coach Golini hanno ingranato la quinta raggiungendo e poi superando gli avversari arrivando al terzo quarto con un vantaggio anche molto sostanzioso con punte di +31 che ha permesso al coach della Fortitudo di condurre la partita solo dal punto di vista della gestione dei cambi e delle rotazioni degli uomini per dare spazio a tutti i ragazzi a referto, La partita si chiude su un +19 che permette all’U19 di continuare come un carrarmato sul tracciato della vittoria, ma ancor di più di avvicinarsi al passaggio al concentramento finale. Il coach, al termine della gara, ha voluto commentare alcuni punti chiave del match, utili per programmare la preparazione in vista dei prossimi appuntamenti. Egli, infatti, ha voluto sottolineare come fosse:“Contento di come si sia messa la partita perché mi ha dato la possibilità di far giocare tutti e provare anche chi per vari motivi ha giocato meno, ma ancora di più lo posso essere perché tutti hanno risposto benissimo quando chiamati ad entrare nel gioco. Questa partita, tra l’altro, mi ha dato la possibilità di testare la tenuta fisica e mentale dei ragazzi oltre che essere stata preparatoria alla prossima partita fondamentale per noi. Ora, avremo un turno di riposo, in questi quindici giorni ci prepareremo bene per una gara importantissima contro la Koin Caserta che vale il passaggio al concentramento finale e disputare le semifinali regionali di categoria”.

Fortitudo Basket Sorrento- Virtus Caserta 70-51

Parziali: (12/16; 28/13; 24/8; 6/14).

Fortitudo Basket Sorrento:

Cugnin 2; Scopino 2; Bianco 5; Ventura 8; Montuori G. 15; Grimaldi 10; Maresca 16; Montuori N. 2; Gargiulo 10; Coppola; Pollio; Lardaro.

FRANCESCO VAZZA

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!