Sorrento: Le parole di Claudio Pirone in sala stampa

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

GEN_4307

A fine partita il Mister Claudio Pirone, soddisfatto per il 2-0 inflitto all’Hinterreggio, ha incontrato i giornalisti per la consueta conferenza stampa post-partita. Ecco le sue dichiarazioni:

SPERANZA SALVEZZA DIRETTA. Oggi abbiamo vinto una battaglia, non la guerra. Dovremo confidare nell’Agropoli. Se i cilentani facessero il proprio dovere contro il Noto, un’eventuale nostra vittoria contro la Tiger Brolo, ci darebbe la salvezza diretta senza neppure passare per i play out.

MISTER UOMO-GUIDA. La squadra non ha un leader nello spogliatoio, e dal momento che sono giunto a Sorrento in un momento in cui la finesta di mercato era chiusa, c’è stato bisogno che l’allenatore si ergesse a leader per evitare che tutto andasse a rotoli.

CAOS LOMBARDO-DI COSTANZO. Lombardo è un portiere di tutto rispetto che anche oggi ha sfoderato una grande prestazione.  Di Costanzo è andato via perché pretendeva di giocare. Ma le decisioni spettano sempre e solo ai mister, altrimenti il nostro ruolo non avrebbe alcuna importanza.

SCHIAVONE IN RUOLO INEDITO. Schiavone basso con Polichetti alto è stata un’esigenza dettata dalle contingenze. bisogno di un’altra punta, ma non volevo sguarnire troppo la difesa perché l’Hinterreggio è una squadra che fa girar bene la palla e con soli 3 difensori avrei rischiato troppo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!