Sorrento-Hinterreggio 2-0. Le pagelle.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Lombardo ha salvato porta e risultato in un paio di occasioni

LOMBARDO: 7,5 Salva con straordinarie prodezze  il Sorrento in due occasioni strozzando l’urlo in gola a Crisalli. Decisivo per la vittoria finale dei rossoneri.

GABBIANO: 7  In grande spolvero. Sulla destra è una garanzia. Difende in maniera impeccabile ed accompagna spesso l’azione.

NOTO: 7,5 Sempre sicuro in disimpegno, mai una sbavatura. Come ciliegina sulla torta, il primo centro con la maglia del Sorrento.

FERRARA: 7,5 Maestoso. Prestazione autoritaria, senza macchia alcuna. Chiude e anticipa tutti. Decisivo anche contro l’Hinterreggio.

RAIMONDO: 7  Una sicurezza sulla fascia sinistra. Soffre poco, ed offre i soliti, preziosi lanci per i compagni, che spesso non vengono capitalizzati per una questione di centimetri.

(dal 70’ R. ESPOSITO: 7) 5° centro stagionale, il 4° in 2 partite. Sul perfetto lancio di Ferrara, dribbla con freddezza Papasidero, per poi superare Parisi regalandosi la prima gioia davanti al suo pubblico.

FERRARO: 7 Schierato alto a destra, gioca una grande partita. Si sovrappone, regala un paio di assist invitanti a Pignatta e trova anche il tempo di sfiorare l’eurogol su cross dalla fascia opposta di Raimondo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

VISCIDO: 7 Fin dal primo minuto del match fa capire alla squadra ospite che sarà una guerra. Ma soprattutto che il Sorrento vuole fortissimamente i 3 punti. Contrasta, recupera e rincorre tutto e tutti.

DELLA VENTURA: 6 A fasi alterne. Si esalta soprattutto nella ripresa. Pesa però l’errore dal dischetto che avrebbe potuto condizionare l’intera stagione.

(dal 65’ POLICHETTI: 6) Nel poco tempo a disposizione vorrebbe spaccare il mondo. Ha un buon impatto, ma è ancora poco incisivo sotto porta.

LETTIERI: 7 Poco appariscente, ma utilissimo alla causa. Pirone lo schiera alto a sinistra e ci mette ugualmente grinta e determinazione.

BRUNO: 6 Un po’ isolato dal gioco, anche a causa delle enormi distanze tra i reparti, soprattutto nel primo tempo. Tocca pochi palloni e solo in un’occasione prova ad impensierire Parisi.

(52’ SCHIAVONE: 6,5) Dà subito brio e vivacità alla manovra. Semina il panico nella retroguardia calabrese con le sue accelerazioni. Finisce basso a sinistra.

PIGNATTA: 7 Non segna, ma nonostante ciò, la sua partita è più che positiva. Svaria molto sul fronte offensivo senza dare punti di riferimento. Si abbassa per recuperare palloni, sfiora il gol in un paio di occasioni e si procura il rigore poi fallito da Della Ventura.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!